Tag: anziano

Anziani in casa di riposo abbandonati nel corso della notte: arrestato il titolare della struttura

E’ davvero incredibile quanto accaduto presso la città di Ragusa dove un uomo è stato arrestato con l’accusa di abbandono di incapaci, lesioni, maltrattamenti e ancora sequestro di persone. Tutto è accaduto all’interno di una casa di cura dove i poliziotti del commissariato di Vittoria e della mobile di Ragusa sono intervenuti nel corso della notte. Ad attirare l’attenzione sono state le urla di un’anziana donna la quale, insieme ad altre 5 persone che vivevano all’interno di tale struttura, erano stati lasciati da soli. Il titolare della casa di riposo, dopo aver licenziato una dipendente aveva pensato bene di non assumerne un’altra per evitare di doverla appunto pagare. E così, nel corso della notte avevaabbandonato tutti gli ospiti della struttura a se stessi.

Purtroppo però,  sempre nel corso della notte, una delle anziane signore ospiti all’interno della struttura in questione è caduta mentre tentava di andare al bagno. Cadendo si è procurata delle lesioni e per tale motivo per diverse ore ha urlato nella speranza di ricevere aiuto. Le urla dell’anziana signora hanno catturato l’attenzione dei vicini della struttura i quali, hanno pensato bene di intervenire chiamando la polizia. Quando le forze dell’ordine si sono recate sul posto hanno soccorso l’anziana signora e hanno provveduto immediatamente al suo trasporto in ospedale.

In seguito hanno scoperto che proprio il titolare della struttura in seguito al licenziamento di un’operatrice aveva abbandonato tutti gli ospiti senza preoccuparsi di dar loro la giusta assistenza. Nel corso del blitz un’anziana donna è stata trovata chiusa all’interno del bagno. E proprio in seguito ai successivi controlli e accertamenti è emerso che la donna veniva tenuta chiusa lì dentro in quanto malata di Alzheimer.  L’obiettivo era quello di evitare che potesse fare dei bisogni fisiologici proprio per terra. Una vicenda questa davvero incredibile e che sta lasciando senza parole davvero molte persone.

Roma, anziana si perde nelle campagne: trovata ancora viva in un fosso

Paura per una donna di 77 anni, malata di Alzemheir, che si era smarrita nelle campagne tra Lanuvio e Aprilia intorno alle 16,  facendo perdere le sue tracce. Le ricerche attivate dai familiari sono subito iniziate in tutta la zona con i carabinieri della locale stazione e del nucleo radiomobile sul posto insieme alla protezione civile e alla polizia locale di Lanuvio. Intanto erano già all’opera le unità cinofile della protezione civile La Fenice di Ariccia.

L’anziana è stata trovata dopo oltre 4 ore intorno alle 20 da carabinieri e protezione civile all’interno di un fosso in mezzo ad una fratta. I soccorritori erano arrivati in quel posto grazie alla segnalazione di una donna che abita nella zona di via Tevere. Una volta recuperata e adagiata sulla barella dal 118, è stata visitata dal sindaco medico di Lanuvio Luigi Galieti, che l’ha poi accompagnata in ambulanza insieme ai sanitari presso l’ospedale di Aprilia dove è ricoverata sotto osservazione e sotto choc, con alcuni traumi in vari parti del corpo. (Foto Luciano Sciurba)

Palermo: condannato a cinque anni il rapinatore di anziani

Melchiorre Accetta è stato arrestato lo scorso novembre poco dopo aver rapinato un anziano

Condannato a cinque anni di carcere (con lo scontro di un terzo della pena per il rito abbreviato) Melchiorre Accetta, 37enne pregiudicato sempre per rapina, specializzato nell’aggredire e derubare gli anziani. Ieri la sentenza del Gup di Palermo. Accetta è stato arrestato lo scorso novembre poco dopo aver rapinato un anziano che aveva appena prelevato la pensione all’ufficio postale. Accetta lo seguì dalle poste fino in via Calogero Nicastro al Villaggio Santa Rosalia dove lo malmenò e gli prese tutta la pensione. L’anziano pur sotto choc, riuscì ad avvisare la polizia e a fornire la descrizione del rapinatore che venne bloccato a Ballarò dopo una breve fuga

Roma, anziana si perde nelle campagne: trovata ancora viva in un fosso

Paura per una donna di 77 anni, malata di Alzemheir, che si era smarrita nelle campagne tra Lanuvio e Aprilia intorno alle 16,  facendo perdere le sue tracce. Le ricerche attivate dai familiari sono subito iniziate in tutta la zona con i carabinieri della locale stazione e del nucleo radiomobile sul posto insieme alla protezione civile e alla polizia locale di Lanuvio. Intanto erano già all’opera le unità cinofile della protezione civile La Fenice di Ariccia.

L’anziana è stata trovata dopo oltre 4 ore intorno alle 20 da carabinieri e protezione civile all’interno di un fosso in mezzo ad una fratta. I soccorritori erano arrivati in quel posto grazie alla segnalazione di una donna che abita nella zona di via Tevere. Una volta recuperata e adagiata sulla barella dal 118, è stata visitata dal sindaco medico di Lanuvio Luigi Galieti, che l’ha poi accompagnata in ambulanza insieme ai sanitari presso l’ospedale di Aprilia dove è ricoverata sotto osservazione e sotto choc, con alcuni traumi in vari parti del corpo. (Foto Luciano Sciurba)

Questo slideshow richiede JavaScript.