Germania regina d’Europa per il fotovoltaico, Italia sesta

0
99
germania-regina-d’europa-per-il-fotovoltaico,-italia-sesta

Come già avvenuto nel 2021, la Germania si riconferma il più grande mercato solare d’Europa anche nel 2022 con 7,9 GW di nuova capacità installata, seguita da Spagna (7,5 GW), Polonia (4,9 GW), Paesi Bassi (4,0 GW) e Francia (2,7 GW). Inoltre, mentre i primi 5 mercati dell’UE sono rimasti invariati, Portogallo e Svezia sono entrati nella Top 10, a scapito di Ungheria e Austria. Ancora, nel 2022, 26 Stati membri dell’UE su 27 hanno utilizzato più energia solare rispetto all’anno precedente.
A rivelarlo è il rapporto “Eu market outlook for solar power 2022-2026”, prodotto da Solar power Europe con l’obiettivo di comunicare “l’immensa potenzialità” di questa energia rinnovabile, considerata “il motore che guida il Green deal europeo”.

Secondo le stime di Solar power, nel 2022 l’Italia si attesta al sesto posto, con 2,6 Gw di nuova capacità installata “e una crescita annuale del 174%”. A concorrere al risultato – si legge nel documento – sarebbero anche gli incentivi Superbonus 110% e gli elevati prezzi dell’elettricità, che hanno reso più attrattivi i modelli di business dell’autoconsumo nonostante gli iter autorizzativi che ancora ostacolano le procedure. Più in generale, il fotovoltaico viene ritenuto “una soluzione rapida ed economica per ridurre la dipendenza dai combustibili fossili russi”.
“Il 2022 è stato l’anno in cui l’energia solare ha mostrato per la prima volta il suo vero potenziale nell’Ue, spinta dai prezzi record dell’energia e dalle tensioni geopolitiche che hanno ampiamente migliorato l’interesse commerciale per questa fonte energetica” si legge nel rapporto. I 27 Stati membri dell’Unione, “non più vincolati da gravi strozzature della catena di approvvigionamento e restrizioni legate al Covid-19”, hanno registrato un aumento di 41,4 gigawatt (Gw) di nuova capacità solare fotovoltaica installata connessa alle reti, un 47% in più rispetto ai livelli del 2021. “Un aumento così elevato non sembrava possibile un anno fa”, si legge nel Rapporto, “quando il mercato solare era già cresciuto del 41% (+28,1 Gw) rispetto al 2020, segnando l’anno migliore nella storia”. Nel rapporto si esprime grande fiducia per gli sviluppi futuri del solare: “Siamo fiduciosi che un’ulteriore crescita annuale del mercato consentirà di superare tutte le aspettative, oltrepassando i 50 Gw nel 2023”.

L’articolo Germania regina d’Europa per il fotovoltaico, Italia sesta proviene da The Map Report.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.