Senza categoria

Giornata Mondiale della Salute mentale: aumenta la consapevolezza del problema

giornata-mondiale-della-salute-mentale:-aumenta-la-consapevolezza-del-problema

Sensibilizzare le persone e promuovere, attraverso iniziative, campagne e attività, la consapevolezza e la difesa della propria salute mentale. È l’obiettivo primato della Giornata Mondiale della Salute Mentale (World Mental Health Day), una ricorrenza che si celebra il 10 ottobre di ogni anno.
Istituita nel 1992 dalla Federazione Mondiale per la Salute Mentale (WFMH) e riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, la Giornata Mondiale della Salute mentale vuole quest’anno sollecitare i nostri sforzi per proteggere e migliorare la salute psichica e psichiatrica, alla luce della scia di nuovi malati che la pandemia si è lasciata – e continua a lasciarsi – dietro. Una crisi globale, che ha coinvolto milioni di persone. Si stima che solo i disturbi d’ansia e depressivi siano cresciuti oltre il 25% durante il primo anno di pandemia.
In occasione della Giornata, Ipsos ha condotto una nuova indagine internazionale per fotografare le opinioni dei cittadini, il loro rapporto con il benessere mentale e fisico, il modo in cui si parla dei problemi di salute mentale e le percezioni in merito all’importanza attribuita dal sistema sanitario del proprio Paese.
Il sondaggio d’opinione – condotto in 34 Paesi, tra cui l’Italia – rivela che, pensando ai principali problemi di salute che le persone devono affrontare oggi nel proprio Paese, il 36% degli intervistati nomina la salute mentale, in aumento di 5 punti rispetto al 2021 (31%), superando per la prima volta il cancro (34%) e diventando il secondo problema di salute percepito a livello internazionale, subito dopo il Covid-19 (47%).
Il 55% degli italiani dichiara di pensare spesso al proprio benessere mentale, in aumento di 4 punti rispetto al 2021, mentre l’80% afferma che la salute mentale e fisica siano ugualmente importanti, ma è il 40% a percepire che il sistema sanitario le attribuisca la stessa importanza.
Inoltre, il 41% degli italiani sostiene che il sistema sanitario si concentri maggiormente sulla salute fisica, anche se soltanto per il 6% quest’ultima ha un’importanza superiore rispetto alla salute mentale. In generale, dal sondaggio emerge che i problemi di salute mentale sono avvertiti maggiormente dai più giovani, dalle donne e dalle famiglie a basso reddito.
Nel nostro “Save the Day”, la rubrica video dedicata alle principali Giornate celebrative, parliamo di salute mentale con la Fondazione Lighea Onlus di Milano, nata nel 1985 per assistere e reinserire persone con disagio psichico e sostenere le loro famiglie.

L’articolo Giornata Mondiale della Salute mentale: aumenta la consapevolezza del problema proviene da The Map Report.

0 commenti su “Giornata Mondiale della Salute mentale: aumenta la consapevolezza del problema

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: