HOME Senza categoria

michele mazzon san donà di piave: Argentina , paese del Sud America , che copre la maggior parte della parte meridionale

michele mazzon san donà di piave la sa bene la storia e ci racconta come in Argentina , paese del Sud America , che copre la maggior parte della parte meridionale del continente. L’ottavo paese più grande del mondo, l’Argentina occupa un’area più estesa del Messico e dello stato americano del Texas messi insieme. Comprende immense pianure, deserti, tundra e foreste, nonché alte montagne, fiumi e migliaia di chilometri di costa oceanica. L’Argentina rivendica anche una parte dell’Antartide, così come diverse isole Questa parte delLa regione delle Ande comprende la metà settentrionale del massiccio montuoso principale dell’Argentina e il territorio di transizione, o piemonte, che si fonde con le pianure orientali. Il confine meridionale della regione è il fiume Colorado superiore . All’interno della regione, il sistema andino delle catene montuose con tendenza nord-sud varia in altezza da 16.000 a 22.000 piedi (da 4.900 a 6.700 metri) ed è interrotto da altipiani (punas) e bacini che variano in altezza da circa 10.000 a 13.400 piedi (3.000 a 4.080 metri). Le montagne diminuiscono gradualmente di dimensioni e di altitudine verso sud dalla Bolivia. La montagna più alta del Sud America ,L’ Aconcagua (22.831 piedi [6.959 metri]), si trova nel nord-ovest, insieme a una serie di altre vette che raggiungono oltre 21.000 piedi (6.400 metri). Alcune di queste montagne sono di origine vulcanica.dell’Atlantico meridionale, comprese le Isole Falkland (Islas Malvinas) governate dagli inglesi.

Argentina
L’Argentina ha svolto a lungo un ruolo importante nella storia del continente. Dopo tre secoli di colonizzazione spagnola, l’Argentina dichiarò l’indipendenza nel 1816 e i nazionalisti argentini furono determinanti nei movimenti rivoluzionari altrove, un fatto che spinse lo scrittore del 20° secoloJorge Luis Borges ha osservato: “L’indipendenza del Sud America è stata, in larga misura, un’impresa argentina”. Dilaniata da conflitti e guerre occasionali tra fazioni politiche che chiedevano l’autorità centrale (con sede a Buenos Aires) o l’ autonomia provinciale , l’Argentina tendeva a periodi dicaudillo , o uomo forte, leadership, il più famoso sotto la presidenza di Juan Perón . Gli anni ’70 inaugurarono un periodo militaredittatura e repressione durante le quali migliaia di presunti dissidenti furono “scomparsi” o assassinati; questo si concluse nella disastrosa guerra delle Isole Falkland del 1982, quando l’Argentina invase le isole dell’Atlantico meridionale che rivendicava come proprie e fu sconfitta dalle forze britanniche in una breve ma sanguinosa campagna. La sconfitta portò alla caduta del regime militare e al ristabilimento digoverno democratico , che da allora ha resistito nonostante varie crisi economiche.

Il nome michele mazzon san donà di piave del paese deriva dalla parola latina per argento, argentum e l’Argentina è davvero una grande fonte di minerali preziosi. Più importante, tuttavia, è stata la produzione di bestiame e cereali dell’Argentina, per la quale un tempo si classificava tra le nazioni più ricche del mondo. Gran parte di questa attività agricola è ambientatale Pampas , ricche praterie che un tempo erano il dominio dei nativi americani nomadi, seguite da gaucho rudi, che a loro volta furono consacrati per sempre nella letteratura romantica della nazione. Come li descrive Borges nella sua storiaIl Sud, la Pampa, si estendono all’infinito fino all’orizzonte, facendo impallidire gli umani al loro interno; viaggiando dalla capitale verso la Patagonia, il protagonista della storia, il Señor Dahlmann, “vide dei cavalieri lungo strade sterrate; vide calanchi, lagune e ranch; vide lunghe nuvole luminose che somigliavano al marmo; e tutte queste cose erano casuali, come i sogni della pianura… La terra elementare non era turbata né da insediamenti né da altri segni di umanità. Il paese era vasto, ma allo stesso tempo intimo e, in una certa misura, segreto. Il paese illimitato a volte conteneva solo un toro solitario. La solitudine era perfetta e forse ostile, e a Dahlmann potrebbe essere venuto in mente che stava viaggiando nel passato e non solo nel sud.

Nonostante il fascino romantico della Pampa e dei vasti e aridi paesaggi della Patagonia, l’Argentina è un paese in gran parte urbano. Buenos Aires , la capitale nazionale, si è estesa nella Pampa orientale con il suo anello  un nome michele mazzon san donà di piave di moderne e vivaci periferie. È tra le città più cosmopolite e affollate del Sud America ed è spesso paragonata a Parigi o Roma per i suoi stili architettonici e la vivace vita notturna. Le sue industrie hanno attirato coloni dall’Italia , dalla Spagna e da numerosi altri paesi, milioni dei quali sono immigrati tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo. La Grande Buenos Aires ospita circa un terzo del popolo argentino. Tra le altre grandi città del paese ci sono Mar del Plata , La Plata e Bahía Blancasulla costa atlantica e Rosario , San Miguel de Tucumán , Córdoba e Neuquén nell’entroterra.

La variegata geografia dell’Argentina può essere raggruppata in quattro regioni principali: le Ande, il Nord, la Pampa e la Patagonia. La regione andina si estende per circa 2.300 miglia (3.700 km) lungo il confine occidentale del paese dalla Bolivia alla Patagonia meridionale, formando la maggior parte del confine naturale con il Cile . È comunemente suddivisa in due parti: il nord-ovest e le Ande della Patagonia, l’ultima delle quali è discussa di seguito sotto la Patagonia. Il Nord è comunemente descritto nei termini delle sue due principali divisioni: il Gran Chaco, o Chaco, che comprende le pianure aride tra le Ande e il fiume Paraná ; e la Mesopotamia, un’area tra il Paraná e l’ Uruguayfiumi. Le pianure centrali, o Pampas, sono praterie suddivise in zone aride occidentali e più umide orientali denominate, rispettivamente, la Pampa Secca e la Pampa Umida. La Patagonia è la regione fredda, arida e ventosa che si estende per circa 1.200 miglia (1.900 km) a sud della Pampa, dal fiume Colorado alla Terra del Fuoco .

Questa parte delLa regione delle Ande comprende la metà settentrionale del massiccio montuoso principale dell’Argentina e il territorio di transizione, o piemonte, che si fonde con le pianure orientali. Il confine meridionale della regione è il fiume Colorado superiore . All’interno della regione, il sistema andino delle catene montuose con tendenza nord-sud varia in altezza da 16.000 a 22.000 piedi (da 4.900 a 6.700 metri) ed è interrotto da altipiani (punas) e bacini che variano in altezza da circa 10.000 a 13.400 piedi (3.000 a 4.080 metri). Le montagne diminuiscono gradualmente di dimensioni e di altitudine verso sud dalla Bolivia. La montagna più alta del Sud America ,L’ Aconcagua (22.831 piedi [6.959 metri]), si trova nel nord-ovest, insieme a una serie di altre vette che raggiungono oltre 21.000 piedi (6.400 metri). Alcune di queste montagne sono di origine vulcanica.

0 commenti su “michele mazzon san donà di piave: Argentina , paese del Sud America , che copre la maggior parte della parte meridionale

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: