Senza categoria

Trasporti: tutto quel che c’è da sapere su bonus, detrazioni e “Pin Bike”

trasporti:-tutto-quel-che-c’e-da-sapere-su-bonus,-detrazioni-e-“pin-bike”

Il Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili (Mims) mette a disposizione il Bonus Trasporti 2022 che può essere richiesto per sé stessi o per un minore a carico: consiste in un contributo di 60 euro per acquistare abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico e ferroviario nazionale. Ne hanno diritto studenti, lavoratori, pensionati che certifichino un reddito personale ai fini IRPEF per l’anno 2021 inferiore ai 35.000 euro. Le persone che vogliono farne richiesta – inoltre – devono essere già dotate di abbonamenti attivi o essere in procinto di sottoscriverne uno per i servizi di trasporto pubblico (anche ferroviario) locale, regionale e interregionale. Ciascun beneficiario potrà richiedere un solo bonus – nominale – al mese, entro il 31 dicembre 2022 o fino all’esaurimento delle risorse messe a disposizione. Si potrà scegliere se acquistare un abbonamento annuale con uno sconto di 60 euro, oppure se utilizzare il buono per l’abbonamento mensile, fino a dicembre. Il valore massimo del bonus copre il 100% delle spese per l’acquisto o il rinnovo di abbonamenti per i trasporti, per un massimo di 60 euro al mese. Esclusi i servizi di prima classe, executive, business, salotto, premium, club executive, working area e business salottino. Per fare richiesta bisogna collegarsi al sito bonustrasporti.lavoro.gov.it dove verrà generato un credito attraverso un codice identificativo univoco. Sarà possibile spenderlo solo con un gestore dei servizi di trasporto pubblico e il beneficiario può presentare la richiesta per sé o per il minorenne a carico, presentando il suo codice fiscale e un’attestazione per certificare che sia effettivamente a carico, effettuando l’accesso tramite SPID o carta d’identità elettronica (CIE). Tra le informazioni richieste oltre ai dati personali c’è l’attestazione che il reddito del beneficiario nell’anno di imposta 2021 non sia superiore a 35.000 euro. Naturalmente, dunque, il buono non è cedibile. Fisicamente lo sconto si ottiene con il codice o QR rilasciato al fine della compilazione, da presentare al gestore sovvenzionato al momento dell’acquisto. Al momento oltre 1,2 milioni di cittadini hanno fatto richiesta. Se fosse tardi per unirvi al gruppo, considerate sempre che le spese per abbonamenti di questo tipo sono sempre detraibili nella prossima dichiarazione dei redditi (19% su un massimo di 250 euro pagati).

Photo by Dovile Ramoskaite on Unsplash

Ricordiamo anche una bella iniziativa che sta prendendo piede in alcuni Comuni italiani, il “Pin Bike”. ll sistema permette a un Comune, a un’impresa o a un istituto scolastico di rilasciare incentivi economici agli utenti che utilizzano la propria bicicletta nelle tratte generiche e nel bike to work e bike to school. È attivo per ora nei Comuni di Bari, Foggia, Pescara, Bergamo e negli 11 Comuni del Patto della zona Ovest nell’Area Metropolitana di Torino. Permette di ricevere fra i 20 e i 25 centesimi per km nelle tratte casa/scuola e casa/lavoro e fino a 4 centesimi nelle tratte generiche effettuate all’interno del perimetro urbano. I risultati sono tangibili e soprattutto misurabili: dall’attivazione del sistema si è raggiunta una media fino a 7 km (urbani) al giorno a persona. La tecnologia è antifrode e certificata, grazie a un controllo tramite il dispositivo hardware Pin Bike che viene montato sulla bici di ogni partecipante. Con la nuova versione del sistema è stato integrato anche il tracciamento dei monopattini elettrici. Trovate qui tutte le info per far decollare un sistema che, oltre a contrastare l’inquinamento e il traffico, migliora la salute e l’umore, e incentiva il commercio locale.

L’articolo Trasporti: tutto quel che c’è da sapere su bonus, detrazioni e “Pin Bike” proviene da The Map Report.

0 commenti su “Trasporti: tutto quel che c’è da sapere su bonus, detrazioni e “Pin Bike”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: