Senza categoria

Assegnati i CNMI Sustainable Fashion Awards 2022

assegnati-i-cnmi-sustainable-fashion-awards-2022

A chiusura della Milano Fashion Week Primavera-Estate 2023 si è svolta ieri 25 settembre, al Teatro alla Scala, la cerimonia di consegna dei CNMI Sustainable Fashion Awards 2022, organizzati da Camera Nazionale della Moda Italiana in collaborazione con la Ethical Fashion Initiative delle Nazioni Unite, e con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dell’Agenzia ICE e del Comune di Milano.
Tornati dal vivo dopo la pausa forzata imposta dalla pandemia, i premi dedicati alla moda sostenibile – 14 in totale – hanno incoronato “le realtà virtuose che nel mondo della moda italiana e internazionale si sono distinte per l’impegno dedicato alla sostenibilità nella sua accezione più alta: visione, innovazione, impegno per l’artigianato, riconoscimento delle differenze, economia circolare, diritti umani e giustizia ambientale”.

The Oceans Award è andato a Prada per il progetto Sea Beyond, nato per sensibilizzare gli studenti delle scuole secondarie sulla tutela del mare, mentre il Groundbreaker Award è stato assegnato a Grounded Indigo by Albini next and Stoney Creek Colors con Exster Esposito che ha premiato Stefano Albini e Sarah Bellos.
The Climate Action Award è andato invece a La soledad x Gucci, con l’attivista ed ex-modella Bethann Hardison che ha consegnato il premio a Marco Bizzarri e Gabriella Bordabehere per il progetto di agricoltura rigenerativa NATIVA™ Regenerative Agriculture Program, avviato da Gucci in Uruguay insieme a Chargeurs Luxury Fiber, uno dei maggiori trasformatori di lana nel mondo.
“Quello della sostenibilità è un percorso che abbiamo intrapreso da tempo ed è ormai diventato un mindset, un approccio che caratterizza il nostro modo di fare impresa – ha dichiarato Marco Bizzarri, Presidente e CEO di Gucci, ritirando il Climate Action Award -. Oggi viene premiato uno dei progetti che supportiamo in Uruguay sul fronte dell’agricoltura rigenerativa ma anche nel nostro Paese, in Italia, stiamo lavorando per far rivivere filiere che erano andate quasi completamente perdute, come il cotone e la seta, sostenendo anche le comunità che stanno facendo rivivere queste pratiche”.
The Visionary Award, consegnato da Cate Blanchett è andato a Giorgio Armani, The Philantrophy & Society Award a Otb foundation con il cantante Ghali che ha premiato Arianna Alessi e Renzo Rosso, The Social Impact Award ad Ara Lumiere, con la modella e attrice Indya Moore che ha premiato Kulsum Shadab Wamab and Survivor, The Human Rights Award alla vice-direttrice dell’Asian University for Women, Rubana Huq, The Ellen MacArthur Foundation Award for Circular Economy a Mariano Alonso e Nick Barber per Timberloop Treccker by Timberland, The Pioneer Award a Eileen Fisher, The Bicester Collection Award for Emerging Designers a Nkwo Unkwa, The Craft & Italian Artisanship Award a Bartolomeo Rongone per Bottega for Bottegas by Bottega Veneta e The Woolmark Company Award for Innovation a Franco e Giacomo Loro Piana per Sease.
Al Gruppo Zegna, infine, è andato il Biodiversity Conservation Award, per l’Oasi Zegna, “l’ecosistema naturale creato dal fondatore Ermenegildo agli inizi del secolo scorso, molto prima che sostenibilità e conservazione dell’ambiente naturale diventassero fondamentali a sostegno dello sviluppo responsabile”. Situata nelle Alpi Biellesi, in Piemonte, l’Oasi è un territorio ad accesso libero che si estende su una superficie di circa 100 kmq. e che coniuga impresa, ambiente e sviluppo locale. Come ricordato nella motivazione del Premio, a spingere Ermenegildo Zegna nell’impresa all’epoca, “fu la consapevolezza che la qualità che ricercava nei suoi prodotti era strettamente legata a una relazione positiva con la natura e con la comunità. Forte di questa convinzione, decise di piantare mezzo milione di alberi sulla superficie brulla della montagna, e di creare successivamente una nuova strada, la Statale 232, che attraversa l’Oasi Zegna, oltre a residenze per i dipendenti, una scuola, un ospedale e luoghi di aggregazione a beneficio dell’intera comunità”.

L’articolo Assegnati i CNMI Sustainable Fashion Awards 2022 proviene da The Map Report.

0 commenti su “Assegnati i CNMI Sustainable Fashion Awards 2022

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: