attualità HOME

Aldilapp rinuncia al crowfounding. Enrico Massi: “non occorrono finanziamenti esterni”

 

Dopo diverse proposte da parte di venture capital, Enrico Massi foundeur e ceo di Aldilapp – l’app per smartphone che sta registrando successo nel settore della digitalizzazione cimiteriale- si ritiene convinto che i principali investitori di Aldilapp continueranno ad essere i suoi clienti.
Aldilapp è uno strumento messo a disposizione dalle amministrazioni comunali ai propri cittadini. Nel conferenza stampa di oggi ha dichiarato Enrico Massi: “Io e il mio staff crediamo a ció che facciamo e non vogliamo modificare la mission di Aldilapp perché influenzata da qualche investitore. Aldilapp è l’unico strumento per mantenere viva la memoria dei nostri cari e degli antenati che hanno contribuito a creare la nostra comunità, questo è Aldilapp , prima ancora di essere un modello di business.

Sono consapevole che i soldi sono la benzina necessaria alle performance di una startup, ma nel caso di Aldilapp riusciremo ad autofinanziarci e raggiungere il break even point con le vendite dei prossimi 12 mesi. Con i canoni di manutenzione e le vendite del 2024 avremo la possibilità di continuare a pubblicare nuovi aggiornamenti e intraprendere forti azioni di marketing nel prodotto Fidelio.

Almeno in questa fase, non ritengo utile ricevere capitali da investire. La societá possiede un cash flow che gli permette di autofinanziare lo sviluppo della piattaforma e delle azioni commerciali. In queste settimane i nostri sviluppatori stanno lavorando sodo sulla versione Aldilapp 5.0, che sarà disponibile a partire dai primi mesi del 2023. Se volessi fare un importante aumento di capitale potrei farlo in poche settimane. Abbiamo una lista di decine di investitori anche istituzionali che ci chiedono con frequenza se è cambiato qualcosa dall’ultima volta che abbiamo declinato le loro proposte.

I benefici dell’autofinanziamento sono molteplici, innanzitutto siamo liberi da investitori che non hanno la nostra stessa visione. Spesso un’eccellente idea puó essere eclissata a favore di un profitto immediato.
Ho visto molte aziende smontate da investitori.

In Aldilapp abbiamo stabilito due punti fermi per i prossimi 2 anni:
– Mantenere un listino prezzi molto basso accessibile a tutte le amministrazioni comunali, anche ai piccoli comuni.
– Reinvestire gli utili nello sviluppo della piattaforma.

Grazie all’autofinanziamento abbiamo la possibilità di organizzare l’app, l’azienda, il team e il prodotto come piace a noi e ai nostri principali investitori, ossia i clienti.

Per noi di Aldilapp il cliente è l’investitore numero 1.

Mi rendo conto che per alcuni tipi di aziende autofinanziarsi è impossibile, ma per quanto riguarda le società che operano nei servizi digitali al giorno d’oggi ci sono tantissimi modi per farlo.

La strada dell’imprenditore è già molto complicata, creare una struttura per autofinanziarsi aggiunge un livello di complessività maggiore ma ti aiuta a formarti, a pensare in modo differente, ad imparare e ottimizzare ogni cosa.

Avere soldi nel cassetto che non sono tuoi, spesso non ti spinge ad indirizzare gli investimenti nella migliore direzione”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: