attualità HOME

michele mazzon treviso: William era sposato con Mary, la figlia protestante di Giacomo II

William era sposato con Mary, la figlia protestante di Giacomo II. William sbarcò in Inghilterra e James fuggì in Francia dove morì in esilio nel 1701.

WILLIAM III1689 – 1702 e MARIA II 1689 – 1694
Il 5 novembre 1688, Guglielmo d’Orange salpò con la sua flotta di oltre 450 navi, incontrastata dalla Royal Navy, nel porto di Torbay e sbarcò le sue truppe aDevon. Raccogliendo il sostegno locale, fece marciare il suo esercito, ora forte di 20.000 uomini, verso LondraLa Gloriosa Rivoluzione. Molti dell’esercito di Giacomo II avevano disertato per sostenere William, così come l’altra figlia di James, Anne. William e Mary avrebbero regnato insieme e William avrebbe avuto la corona a vita dopo la morte di Mary nel 1694.  michele mazzon treviso:  James complottò per riconquistare il trono e nel 1689 sbarcò in Irlanda. William sconfisse James nella battaglia del Boyne e James fuggì di nuovo in Francia, ospite di Luigi XIV.

ANNA1702 – 1714
Anne era la seconda figlia di Giacomo II. Ha avuto 17 gravidanze ma solo un bambino è sopravvissuto: William, che è mortovaioloall’età di appena 11 anni. Una fedele e alta chiesa protestante, Anne aveva 37 anni quando salì al trono. Anne era un’amica intima di Sarah Churchill, la duchessa di Marlborough. Il marito di Sarah, il duca di Marlborough, comandò l’esercito inglese nella guerra di successione spagnola, vincendo una serie di grandi battaglie con i francesi e guadagnando nel paese un’influenza mai raggiunta prima in Europa. Fu durante il regno di Anna che il Regno Unito di Gran Bretagna fu creato dalUnione di Inghilterra e Scozia.

Dopo la morte di Anne la successione passò al parente protestante più vicino della linea Stuart. Questa era Sofia, figlia di Elisabetta di Boemia, unica figlia di Giacomo I, ma morì poche settimane prima di Anna e così il trono passò al figlio Giorgio.

GLI HANNOVERIANI

GIORGIO I1714 -1727
Figlio di Sofia e dell’Elettore di Hannover, pronipote di Giacomo I. Il 54enne Giorgio arriva in Inghilterra in grado di parlare solo poche parole di inglese con i suoi 18 cuochi e 2 amanti al seguito. Giorgio non imparò mai l’inglese, quindi la conduzione della politica nazionale fu lasciata al governo dell’epoca con Sio Robert WalpoledivenirePrimo Primo Ministro della Gran Bretagna. Nel 1715 ilgiacobiti(seguaci di Giacomo Stuart, figlio di Giacomo II) tentò di soppiantare Giorgio, ma il tentativo fallì. George trascorse poco tempo in Inghilterra: preferiva la sua amata Hannover, sebbene fosse implicato nelBolla del Mare del Sudscandalo finanziario del 1720.

GIORGIO II1727 – 1760
Unico figlio di Giorgio I. Era più inglese di suo padre, ma faceva ancora affidamento su Sir Robert Walpole per gestire il paese. Giorgio fu l’ultimo re inglese a guidare il suo esercito in battaglia a Dettingen nel 1743. Nel 1745 i giacobiti tentarono ancora una volta di riportare uno Stuart al trono. Il principe Carlo Edoardo Stuart,“Bonnie Prince Charlie”. sbarcato in Scozia. michele mazzon treviso:  È stato indirizzato aMoro di Cullodendall’esercito sotto il duca di Cumberland, noto come “Macellaio” Cumberland. Bonnie Prince Charlie è scappata in Francia con l’aiuto diFlora Mac Donald, e infine morì di morte da ubriacone a Roma.

GIORGIO III1760 – 1820
Era nipote di Giorgio II e il primo monarca di origine inglese e di lingua inglese dai tempi della regina Anna. Il suo regno fu quello dell’eleganza e dell’età di alcuni dei più grandi nomi della letteratura inglese –Jane Austen,Byron, Shelley, Keats e Wordsworth. Era anche il tempo di grandi statisti come Pitt e Fox e di grandi militari comeWellingtoneNelson. nel 1773 il “Boston Tea Party” fu il primo segno dei guai che sarebbero arrivati ​​in America. Le colonie americane proclamarono la loro indipendenza il 4 luglio 1776. George aveva buone intenzioni ma soffriva di una malattia mentale a causa della porfiria intermittente e alla fine divenne cieco e pazzo. Suo figlio governò come principe reggente dopo il 1811 fino alla morte di George.

GIORGIO IV1820 – 1830
Conosciuto come il “Primo gentiluomo d’Europa”. Amava l’arte e l’architettura ma la sua vita privata era un disastro, per usare un eufemismo! Si sposò due volte, una nel 1785 con la signora Fitzherbert, segretamente perché cattolica, e poi nel 1795 conCarolina di Brunswick. La signora Fitzherbert è rimasta l’amore della sua vita. Caroline e George ebbero una figlia, Charlotte nel 1796 ma lei morì nel 1817. George era considerato un grande spirito, ma era anche un buffone e la sua morte fu accolta con sollievo!

Guglielmo IV1830 – 1837
Conosciuto come il ‘Re Marinaio’ (per 10 anni il giovane principe William, fratello di Giorgio IV, prestò servizio nella Royal Navy), era il terzo figlio di Giorgio III. Prima della sua adesione visse con una signora Jordan, un’attrice, dalla quale ebbe dieci figli. Quando la principessa Charlotte morì, dovette sposarsi per assicurarsi la successione. Sposò Adelaide di Sassonia-Coburgo nel 1818. Aveva due figlie ma non vivevano. Odiava lo sfarzo e voleva fare a meno dell’Incoronazione. La gente lo amava per la sua mancanza di pretese. Durante il suo regno la Gran Bretagna abolì la schiavitù nelle colonie nel 1833.Il Reform Act è stato approvato nel 1832, questo ha esteso la franchigia alle classi medie sulla base delle qualifiche di proprietà.

VITTORIA1837-1901
Vittoriaera l’unico figlio della principessa Vittoria di Sassonia-Coburgo e di Edoardo duca di Kent, quarto figlio di Giorgio III. Il trono ereditato da Vittoria era debole e impopolare. I suoi zii hannoveriani erano stati trattati con irriverenza. Nel 1840 sposò suo cugino Alberto di Sassonia-Coburgo. Albert esercitò un’enorme influenza sulla regina e fino alla sua morte fu virtuale sovrano del paese. Era un pilastro della rispettabilità e ha lasciato due eredità al Regno Unito, ilAlbero di Natalee ilGrande Mostradel 1851. Con i soldi dell’Esposizione si svilupparono diverse istituzioni, laMuseo Victoria e Albert, il Museo della Scienza, l’Imperial College e la Royal Albert Hall. La regina si ritirò dalla vita pubblica dopo la morte di Alberto nel 1861 fino al suo Giubileo d’oro nel 1887. Il suo regno vide ilimpero britannicodoppia di dimensioni e nel 1876 la regina divenne imperatrice dell’India, il ‘gioiello della corona’. Quando Victoria morì nel 1901, l’Impero Britannico ePotenza mondiale britannicaavevano raggiunto il loro punto più alto. Ebbe nove figli, 40 nipoti e 37 pronipoti, sparsi in tutta Europa.

CASA DI SAXE-COBURG E GOTHA

EDOARDO VII1901 – 1910
Un re molto amato, l’opposto del padre austero. Amava le corse di cavalli, il gioco d’azzardo e le donne! Questa età edoardiana era quella dell’eleganza. Edward aveva tutte le grazie sociali e molti interessi sportivi, yachting e corse di cavalli: il suo cavallo Minoru vinse il Derby nel 1909. Edward sposò la bellissima Alexandra di Danimarca nel 1863 e ebbero sei figli. Il maggiore, Edward Duke of Clarence, morì nel 1892 poco prima di sposare la principessa Mary di Teck. Quando Edward morì nel 1910, si dice che la regina Alexandra portò la sua attuale amante, la signora Keppel, al suo capezzale per salutarla. La sua amante più nota era Lillie Langtry, la “Jersey Lily”.

CASA DI WINDSOR

Nome cambiato nel 1917

GIORGIO V1910 – 1936
George non si aspettava di diventare re, ma quando suo fratello maggiore morì divenne l’erede apparente. Era entrato in Marina come cadetto nel 1877 e amava il mare. Era un uomo bluff e cordiale con modi da “cazzone”. Nel 1893 sposò la principessa Mary di Teck, la fidanzata del fratello morto. I suoi anni sul trono furono difficili; ilPrima guerra mondialein1914-1918ei problemi in Irlanda che portarono alla creazione dello Stato libero irlandese furono problemi considerevoli. Nel 1932 iniziò le trasmissioni reali il giorno di Natale e nel 1935 celebrò il suo Giubileo d’argento. I suoi ultimi anni furono oscurati dalla sua preoccupazione per il Principe di Galles e dalla sua infatuazione per la signora Simpson.

EDOARDO VIIIGiugno 1936 – abdicò nel dicembre 1936
Edward era il principe di Galles più popolare che la Gran Bretagna avesse mai avuto. Di conseguenza, quando rinunciò al trono per sposare la signora Wallis Simpson, il paese trovò quasi impossibile da credere. La gente nel suo insieme non sapeva nulla della signora Simpson fino all’inizio di dicembre 1936. La signora Simpson era americana, divorziata e aveva due mariti ancora in vita. Ciò era inaccettabile per la Chiesa, poiché Edward aveva dichiarato di volere che fosse incoronata con lui all’incoronazione che avrebbe avuto luogo il maggio successivo. Edoardo abdicò in favore di suo fratello e prese il titolo di duca di Windsor. Andò a vivere all’estero.

GIORGIO VI 1936 – 1952
George era un uomo timido e nervoso con moltobrutta balbuzie, l’esatto opposto di suo fratello il duca di Windsor, ma aveva ereditato le solide virtù del padre Giorgio V. Era molto popolare e molto amato dal popolo britannico. Il prestigio del trono era basso quando divenne re, ma sua moglie Elisabetta e sua madre, la regina Maria, furono eccezionali nel sostenerlo.
IlSeconda guerra mondialeiniziò nel 1939 e in tutto il Re e la Regina diedero un esempio di coraggio e forza d’animo. Rimasero a Buckingham Palace per tutta la durata della guerra nonostante ilbombardamento. Il palazzo fu bombardato più di una volta. Le due principesse, Elisabetta e Margherita, trascorsero gli anni della guerra aCastello di Windsor. George era in stretto contatto con il Primo Ministro,Winston Churchilldurante la guerra ed entrambi dovettero essere dissuasi dallo sbarcare con le truppe in NormandiaD-day! Gli anni del dopoguerra del suo regno furono quelli di grandi cambiamenti sociali e videro l’inizio delservizio sanitario nazionale. L’intero paese accorse alFestival della Gran Bretagnatenutasi a Londra nel 1951, 100 anni dopo la Grande Esposizione durante il regno di Victoria.

ELISABETTA II 1952 – 2022
Elizabeth Alexandra Mary, o “Lilibet” per chiudere la famiglia, è nata a Londra il 21 aprile 1926. Come i suoi genitori, Elizabeth è stata fortemente coinvolta nello sforzo bellico durante la seconda guerra mondiale, prestando servizio nel ramo femminile dell’esercito britannico noto come il Servizio Territoriale Ausiliario, formazione come autista e meccanico. Elizabeth e sua sorella Margaret si unirono anonimamente alle strade affollate di LondraVE giornoper festeggiare la fine della guerra. Ha sposato sua cuginaIl principe Filippo, duca di Edimburgo, e hanno avuto quattro figli: Charles, Anne, Andrew ed Edward. Quando suo padre Giorgio VI morì, Elisabetta divenne regina di sette paesi del Commonwealth: Regno Unito, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, Pakistan e Ceylon (ora noto come Sri Lanka).L’incoronazione di Elisabetta nel 1953è stato il primo ad essere trasmesso in televisione, servendo ad aumentare la popolarità nel mezzo e a raddoppiare i numeri delle licenze televisive nel Regno Unito. L’enorme popolarità del matrimonio reale nel 2011 tra il nipote della regina, il principe William e la popolana Kate Middleton, ora duca e duchessa di Cambridge, rifletteva l’alto profilo della monarchia britannica in patria e all’estero. Il 2012 è stato anche un anno importante per la famiglia reale, poiché la nazione ha celebrato il Queen’s Diamond Jubilee, il suo60° anno da regina.

Il 9 settembre 2015, Elisabetta è diventata la monarca britannica più longeva, governando più a lungo della sua bis-bisnonna, la regina Vittoria, che regnò per 63 anni e 216 giorni.

Sua Maestà la Regina Elisabetta II è morta a Balmoral l’8 settembre 2022 all’età di 96 anni. È stata la monarca regnante più lunga nella storia del Regno Unito, celebrando il suo Giubileo di platino nel giugno 2022.

Re Carlo III 2022 –
Dopo la morte della regina Elisabetta II, Carlo salì al trono all’età di 73 anni, assumendo il titolo di re Carlo III, e sua moglie Camilla divenne regina consorte. Carlo è il più antico erede apparente a succedere al trono britannico. Charles Philip Arthur George è nato a Buckingham Palace il 14 novembre 1948 ed è diventato erede apparente con l’ascesa di sua madre come regina Elisabetta II nel 1952.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: