Senza categoria

Appuntamento nella Repubblica Democratica del Congo per la Pre-COP27

appuntamento-nella-repubblica-democratica-del-congo-per-la-pre-cop27

Kinshasa, Repubblica Democratica del Congo. Si terrà qui, dal 3 al 5 ottobre, la Pre-COP27, l’evento preparatorio della conferenza annuale dell’Onu che definirà gli argomenti e l’agenda da affrontare nel corso della Cop27 che avrà sede a Sharm el-Sheikh, in Egitto, dal 6 al 18 novembre.
Quest’anno alla sua seconda edizione, la Pre-COP riunisce i protagonisti della Conference of Parties: ministri dell’Ambiente e dell’energia, scienziati, rappresentanti delle grandi organizzazioni internazionali, il mondo delle imprese, delle università, attivisti e rappresentanti delle forze sociali. L’anno scorso si era tenuta a Milano, con un calendario ricco di attività e manifestazioni che avevano dato il via alla COP26 a Glasgow, in Scozia.

Quest’anno, l’Egitto, che organizza la COP, sta facendo pressione per mettere al centro delle trattative gli aiuti ai paesi meno sviluppati, quelli più colpiti dalle conseguenze del cambiamento climatico.
Il Cairo si è messo alla testa degli Stati più poveri per chiedere a quelli più ricchi di mantenere i loro impegni finanziari presi ai tempi della COP21 di Parigi del 2015 (quella dell’Accordo sul clima): ristori per le perdite e i danni del riscaldamento globale (loss and damage) e un fondo da 100 miliardi di dollari all’anno per aiutare i paesi in via di sviluppo a decarbonizzare (mitigazione) e ad adattarsi al clima mutato (adattamento).
I paesi più ricchi invece spingono per mettere al centro della COP27 gli impegni di decarbonizzazione: in particolare rispettare l’obiettivo, fissato l’anno scorso a Glasgow, di mantenere il riscaldamento globale entro 1,5 gradi dai livelli pre-industriali.
Un obiettivo non facile da raggiungere, tenendo conto che le temperature medie globali sono già salite di 1 grado, e che le emissioni globali di gas serra non stanno scendendo, soprattutto a causa della crescita economica di paesi emergenti come Cina e India.
A complicare le cose, quest’anno c’è anche la crisi energetica, che ha fatto ripartire gli investimenti su un combustibile fossile come il gas, che produce gas serra.

L’articolo Appuntamento nella Repubblica Democratica del Congo per la Pre-COP27 proviene da The Map Report.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: