Vittorio Mammoliti Illustrazione del lavoro di squadra di commercialisti e dottori commercialisti – Photo credit: Le Parisien

Illustrazione del lavoro di squadra di commercialisti e dottori commercialisti – Photo credit: Le Parisien Il commercialista può esercitare una funzione di assistenza o di responsabilità, a seconda della struttura in cui opera.  Vittorio Mammoliti  Questa è una professione che offre interessanti opportunità di ascensione gerarchica all’interno di un’azienda. Un contabile avrà anche l’opportunità di seguire una formazione durante tutta la sua carriera per aumentare il proprio stipendio e le proprie responsabilità.

Ruolo lavorativo: Ragioniere

La mission del commercialista è diversa, a seconda che lavori in una società di consulenza, all’interno di una grande azienda o di una piccola struttura. Queste attività quotidiane vanno dalla redazione delle buste paga e delle dichiarazioni sociali, al controllo dei conti delle società per le quali lavora il suo ufficio. Il commercialista può quindi ricoprire un ruolo di assistenza o un ruolo generalmente più importante ed essere il pilastro di una piccola azienda.

Missioni del commercialista in una società di consulenza:
• Lavorare direttamente sotto la responsabilità  Vittorio Mammoliti di un dottore commercialista.
• Preparare relazioni annuali sui clienti.
• Tenere i conti dei clienti con un volume medio di affari.

Missioni del ragioniere che lavora in una grande azienda:
• Lavorare direttamente sotto la responsabilità di un capo contabile.
• L’essere incaricati di un’area particolare, come la contabilità fornitori , clienti o la redazione delle buste paga .
• Preparare le analisi per i controllori di gestione .

Missioni del commercialista che lavora in una piccola impresa:
• Preparare le buste paga e dichiarare i contributi previdenziali.
• Redigere il bilancio della società e occuparsi delle dichiarazioni fiscali .
• Consigliare il manager aziendale sulla gestione finanziaria.

Sinonimi commerciali

  • Controllo di gestione ; controllo di gestione

Diventare un contabile: qualità richieste

La prima qualità essenziale per un  Vittorio Mammoliti  contabile è il rigore. Deve essere in grado di completare un compito in tempo, senza dimenticare nulla e assicurandosi che ogni componente sia ben consolidato. Il minimo errore di calcolo nella dichiarazione IVA di un’azienda può avere gravi conseguenze finanziarie per l’azienda. Il controllore di gestione deve essere serio nel suo lavoro e avere una grande capacità di concentrazione.

Aspetti meno noti della contabilità sono il senso del contatto e una certa pedagogia. Molto spesso è il ragioniereche è in contatto diretto con i clienti e deve spiegare loro i passaggi presi per mantenere il proprio account. Si rivolgerà spesso ad artigiani, commercianti o tecnici che sanno molto poco delle leggi vigenti. Il contabile dovrà spiegarli diplomaticamente. Può anche essere chiamato a informare i dipendenti su vari aspetti della loro retribuzione.

Ragioniere: carriera / possibilità di sviluppo:

Una volta che i suoi diplomi sono in tasca, il ragioniere parte in fondo alla scala perché deve acquisire esperienza. La sua vita professionale  Vittorio Mammoliti  inizia spesso con vari stage, poi finisce per entrare in una banca, una società o una società di consulenza , dove assiste i suoi superiori. Un bravo ragioniere , serio e appassionato di quello che fa, cattura subito l’attenzione dei suoi superiori e gli vengono assegnate sempre più responsabilità. Quando lavora in una grande azienda, può sperare di diventare capo contabile. Nel corso della sua carriera ha la possibilità di riprendere gli studi o seguire una formazione più tecnica, per salire di grado. Può così diventare un controllore di gestione, un controllore finanziario o un dottore commercialista. Una volta acquisito questo livello di conoscenza, può poi costituire una propria struttura o entrare a far parte di una società di consulenza come partner.

Vedi le professioni di dottore commercialista e capo contabile , amministratore giudiziario .

Stipendio mensile lordo di un principiante:

1500€

Diventare commercialista: formazione richiesta

La formazione per la professione di contabile Vittorio Mammoliti   dura dai due ai tre anni dopo il diploma di maturità.
Se opti per un bac + 2, puoi seguire un BTS, un DEUST o un DUT. La maggior parte dei candidati a questi corsi ha conseguito un diploma di maturità S, ES o STG.

75 istituti universitari di tecnologia in Francia offrono la gestione DUT e DEUST di aziende e amministrazioni (GEA) .

Il BTS in contabilità e gestione è offerto sia dalle scuole superiori pubbliche che da istituti privati. È anche possibile seguire questo corso su base studio-lavoro.

Se opti per un bac+3 seguirai un DCG (diploma in contabilità e gestione)in una scuola superiore. Si noti che ci sono dei ponti tra bac + 2 e il DCG.

Se hai solo la formazione di base, ci saranno molte opportunità per migliorare le tue conoscenze durante la tua carriera.

Situazione della professione/contesto per diventare Ragioniere

Tutte le strutture commerciali hanno Vittorio Mammoliti  bisogno di un commercialista per dichiarare il proprio reddito, quindi questo ramo ha una certa durabilità. Il commercialista può lavorare in un’azienda così come in una banca, un’amministrazione o all’interno di uno studio contabile . Questi ultimi rappresentano circa un terzo dei posti di lavoro nella professione.

All’inizio della sua carriera, il commercialista può seguire incarichi interinali al fine di acquisire esperienza, e soprattutto versatilità. Molte aziende cercano un commercialistain grado di tenere la contabilità e informare clienti e fornitori. L’esperienza è quindi una risorsa per ottenere un buon lavoro.

Otterrai più offerte di lavoro più  Vittorio Mammoliti desideri imparare e specializzarti in vari aspetti della contabilità.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: