HOME

Michela Mazzon : Francia è un partner economico molto importante per l’Italia, molte aziende italiane

importare prodotti italiani in Francia

Conseilsmarketing.fr è lieto di dare il benvenuto a  http://www.Qual-Ital.com   che spiega in questo articolo come un’azienda italiana può avvicinarsi al mercato francese.

Contenuto dell’articolo

aliana e hai intenzione di esportare i tuoi prodotti in Francia?

Devi sapere che la Francia è un partner economico molto importante per l’Italia, molte aziende italiane hanno già scelto di dirigere lì la loro attività.
I francesi amano il nostro “Bel paese  ” e lo fanno conoscere: mangiano italiano, vestono italiano, il loro presidente Nicolas Sarkozy ha fatto importare dall’Italia anche sua moglie!
I prodotti di nicchia “Made in Italy” attirano i francesi e sono ai loro occhi sinonimo di estetica, design e innovazione.
Allora sei pronto per provare l’avventura?
Questo articolo ti fornirà le informazioni essenziali per avvicinarti al mercato francese.
Ti indirizzerà anche a siti Web che potrebbero esserti di grande utilità quando inizi le procedure.
Forza basta chiacchiere, ANDIAMO!!!

1/ Alcune informazioni utili sulla Francia

Non ripeterò per te la lezione di storia della geografia, tuttavia per avere alcuni parametri di riferimento per il tuo business plan, ecco  alcune cifre chiave da ricordare sulla Francia rispetto all’Italia:

Popolazione: 62,3 milioni
Città principali:

principali-città-francia

Puoi anche controllare  Wikipedia   per altri numeri come la divisione Uomo/Femmina, il numero di società…
Ma come vedremo più avanti, è meglio iniziare in piccolo e imparare man mano, piuttosto che investire grandi mezzi senza garantire un minimo di redditività …

Nota: per preparare il tuo business plan puoi scaricare un  Business Plan Template per l’eCommerce  .

Se non sei ancora convinto, e ti stai esitando tra la Francia e gli altri paesi europei, ecco  10 buoni motivi per cui un’azienda italiana sceglie il mercato francese:

– Il mercato francese è il secondo mercato di consumo in Europa  (PIL di 2.751 miliardi di dollari nel 2010).

– Il mercato francese è il secondo mercato di esportazione per l’Italia  (dopo la Germania con 35,7 miliardi di euro di esportazioni).

– Il mercato francese è un mercato dove i prodotti di nicchia del “Made in Italy” sono particolarmente apprezzati.

– La rete culturale italiana in Francia è particolarmente estesa  (può fungere da trampolino di lancio per testare un mercato e stabilire una testa di ponte,  consultare il Sito degli istituti culturali italiani in Francia ).

– Le procedure per creare un’impresa sono (relativamente) semplici , con scadenze per la creazione di un’impresa tra le più brevi al mondo.

– Il costo totale di insediamento sul mercato francese è uno dei più competitivi,  con numerosi aiuti regionali e dipartimentali, ecc.

– L’investimento estero sul mercato francese è libero da qualsiasi controllo amministrativo  (acquisizione o locazione di immobili, acquisizione di aziende, creazione di una struttura giuridica, senza alcun importo minimo da investire o numero minimo di posti di lavoro da creare).

– Si adegua la tassazione del mercato francese (la Francia è al 2° posto tra i paesi europei più accoglienti per gli investitori).

– Il mercato francese dispone di un sistema di trasporto ben strutturato  (autostrade, aeroporti internazionali e collegamenti ferroviari forniscono un accesso diretto a tutte le principali città e capitali europee).

– Il mercato francese ha accesso diretto alle reti di competenze in tutti i settori di attività  (71 poli di competitività sparsi in tutta la Francia: luoghi di scambio e partnership tra imprese, laboratori di ricerca, università e istituti di formazione).

E come bonus, sappi che  l’economia francese sta andando molto meglio di altri paesi europei  !

Se volete saperne di più, l’Istituto Italiano per il Commercio Estero ha pubblicato  un report molto completo sull’attuale situazione economica in Francia .

2/ Come avvicinarsi al mercato francese

Un’azienda italiana che intenda esportare o stabilirsi in Francia deve prima  studiare l’ambiente in cui intende lanciarsi.

Lo schema seguente richiama le basi per conquistare un mercato:

– Avere un’offerta unica,  un posizionamento diverso (un USP = Unique Selling Proposition), es. “Perché dovrei comprare da te piuttosto che dal tuo concorrente?”.

– Fatti notare  (tramite pubblicità, Social Media, PR…).

– Contattaci  per comunicare la tua offerta.

– Invia un messaggio chiaro.

– Suscita il desiderio

– Apparire superiore o diverso  (portare un vantaggio, risolvere un problema, ecc.).

– Sii credibile  e fornisci una soluzione credibile.

– Riduci il maggior numero possibile di barriere all’acquisto

– Avere i giusti canali di distribuzione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: