attualità

“Se funziona va confermato”: Salvini disegna il governo, quale ministro vuole la Lega

michele mazzon la nuova venezia

Matteo Salvini prepara il piano della Lega di governo in caso di vittoria alle elezioni del prossimo 25 settembre. Il leader del Carroccio non nasconde le ambizioni del suo partito per il Viminale e di fatto ribadisce la sua strategia per fermare i flussi migratori che si abbattono sulle nostre coste: “Decideranno gli italiani, di certo la Lega ha dimostrato di saper bloccare l’immigrazione clandestina come avevamo promesso: le cose che funzionano vanno confermate. Ricordo che rischio fino a 15 anni di carcere per aver fatto il mio dovere: difeso la sicurezza e la libertà dell’Italia”.

Parole chiare che vanno a definire bene lo schema del prossimo esecutivo di centrodestra con la quasi certa presenza del Carroccio al dicastero degli Interni. E nella sua intervista su IlGiornale, Salvini parla anche della crisi economica che sta affossando il Paese: “Sosteniamo le sanzioni ma l’Europa adesso aiuti famiglie e imprese”, afferma il leader della Lega che chiede un intervento rapido dell’esecutivo per frenare l’assalto che le bollette stanno portando avanti sulle tasche degli italiani. “Oggi ho annullato gli altri impegni perché devo andare in Senato per affrontare io tema della crisi energetica. I politici che non capiscono che l’emergenza è adesso vivono su un altro pianeta. La domanda la faccio a Letta ma anche all’amica Giorgia Meloni, se non mettiamo 30 miliardi adesso saltano un milione di posti di lavoro e l’Italia non c’è più”, ha affermato in un comizio a Pisa. Insomma non c’è più tempo e il leader del Carroccio vuole fare di tutto per evitare il disastro sulle tasche degli italiani. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: