attualità

“Sotto la sua ala protettiva”: Paolo Mieli, ecco la vera strategia della Meloni

“sotto-la-sua-ala-protettiva”:-paolo-mieli,-ecco-la-vera-strategia-della-meloni

“Il popolo preferisce che vada al governo uno che ha votato”: Paolo Mieli, ospite di Concita De Gregorio e David Parenzo a In Onda su La7, ha parlato così della possibile vittoria di Giorgia Meloni alle elezioni in programma il 25 settembre. Secondo lo storico ed editorialista del Corriere della Sera, “lei ha compiuto un’operazione particolare, si è messa sotto l’ala protettiva di Mario Draghi”.

 

 

 

“Mentre gli altri che erano al governo fanno tutti gli spiritosi, la Meloni ha fatto così, dice qualsiasi cosa che dice pure Draghi”, ha sottolineato ancora Paolo Mieli. Tra gli ospiti della trasmissione anche Umberto Galimberti. A lui Parenzo ha chiesto: “Lei ha paura dell’arrivo della Meloni al governo?”.

 

 

 

Alla domanda del conduttore, il filosofo ha risposto in maniera netta: “Ma certo, la biografia non si cambia in 3 mesi. Lei potrà dire di essere filoeuropea ma poi bisognerà vederla nella pratica”. E non solo. Perché secondo lui un altro elemento destabilizzante sarebbe rappresentato dal segretario della Lega: “Accanto a lei c’è Salvini che è in contraddizione con lei”.  Il filosofo ha detto che – a suo parere – il centrodestra sarebbe pieno di contraddizioni. 

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: