Senza categoria

Mal d’orecchio, basta farmaci: il rimedio a costo zero ce l’hai in casa

mal-d’orecchio,-basta-farmaci:-il-rimedio-a-costo-zero-ce-l’hai-in-casa

SOS mal d’orecchio: prima di ricorrere ai farmaci dedicati, avete provato questo rimedio low-cost e completamente naturale?

mal d'orecchio ck12.it 20220831
mal d’orecchio (fonte pexels)

Uno dei dolori più acuti e fastidiosi è sicuramente il dolore all’orecchio. Le cause possono essere molteplici e, nei casi più drastici, può rendersi necessario seguire una terapia antibiotica o antinfiammatoria.

Se i sintomi non sono particolarmente intensi, però, è possibile bypassare il trattamento farmacologico, ricorrendo invece ad un rimedio economico, efficace e presente nelle dispense di ognuno di noi. Vediamo di che si tratta, e come applicarlo per ottenere rapidi risultati.

Olio di oliva per il mal d’orecchio, e non solo: gli impieghi miracolosi di questo elisir

olio d'oliva per il mal d'orecchio ck12.it 20220831
olio d’oliva per il mal d’orecchio (fonte pexels)

Chi di noi non serba all’interno della dispensa una bottiglia di olio di oliva? Utilizzato principalmente come condimento prelibato, questo elisir profumato e benefico può venirci in soccorso in molteplici occasioni. Scopriamo quali sono i suoi principali impieghi.

  • MAL D’ORECCHIO: Molto spesso il male agli orecchi sono il segnale di un’otite in corso ma, molto più spesso, possono essere riconducibili ad una causa molto più innocua. L’orecchio secerne naturalmente una sostanza chiamata cerume, il cui accumulo può provocare disturbi all’udito, nonché fastidiose infiammazioni. Se l’estrazione del cerume si rivela particolarmente difficoltosa, possiamo ricorrere all’olio di oliva. Sarà sufficiente riscaldare in padella un cucchiaio di olio, aggiungendo poi due spicchi d’aglio tritati finemente. Una volta lasciato raffreddare il composto, potremo inzupparci un fiocchetto di cotone, inserendolo poi dentro al canale uditivo. È buona norma restare in posizione laterale e distesa, in modo da permettere la stagnazione dell’olio all’interno dell’orecchio. Trascorsi 5 minuti, potremmo rimuovere il batuffolo: incredibilmente il cerume liquefatto abbandonerà il nostro orecchio, liberandoci dall’accumulo
  • ANTIRUGHE: l’olio d’oliva si rivela un prezioso alleato di bellezza, in grado di sostituire i prodotti anti-aging più costosi. Possiamo infatti inaugurare quest’inaspettata routine: picchiettando alcune gocce di olio intorno al contorno occhi e labbra, al risveglio e prima del riposo notturno, ritroveremo una pelle luminosa e nutrita. Si rivela inoltre un toccasana in caso di secchezza cutanea e psoriasi.
  • BRUCIATURE: la premessa è doverosa. L’olio d’oliva non va assolutamente applicato immediatamente dopo una scottatura, ma a qualche ora dal doloroso fenomeno. Se la bruciatura non si presenta particolarmente grave e dolorosa, possiamo applicare localmente una garza imbevuta di olio di oliva, mantenendola in loco per circa mezz’ora. Possiamo altresì spalmare l’olio direttamente sulla cute infiammata, massaggiando delicatamente fino al completo assorbimento. Per quanto riguarda le scottature solare, infine, un mix di olio e limone contribuisce a rinfrescare e lenire la pelle arrossata.

 

The post Mal d’orecchio, basta farmaci: il rimedio a costo zero ce l’hai in casa appeared first on Ck12 Giornale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: