attualità

Elezioni: portavoce Amnesty, ‘serve Autorità diritti umani, ultima Legislatura molto timida’

elezioni:-portavoce-amnesty,-‘serve-autorita-diritti-umani,-ultima-legislatura-molto-timida’

Roma, 5 ago. (Adnkronos) – “Creare un’Autorità nazionale indipendente per la promozione e la protezione dei diritti umani” è l’ultimo ma centrale punto del decalogo contenuto nel Manifesto di Amnesty International in vista delle elezioni politiche il prossimo 25 settembre. “Dopo una Legislatura che ha vissuto i diritti umani in modo molto timido e come elemento divisivo, con vicende preoccupanti in Parlamento, abbiamo voluto rammentare un bisogno che viene da lontano: I diritti umani sono fondamentali ed occorre una Autorità indipendente e super partes che ne garantisca il rispetto”. Lo dice all’Adnkronos Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia.

L’Autorità a cui pensa Amnesty non ha però nulla a che vedere con quelle nazionali esistenti, a parte il ruolo di garante super partes da ricoprire. “Ci riferiamo a quello che prevede il diritto internazionale, in particolare alla risoluzione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, del 20 dicembre 1993, votata anche dall’Italia, che anche se non vincolante indica la direzione agli stati membri – precisa Noury – Dopo tanti anni in cui si è pensato che per ragioni forse economiche non ne valesse la pena, posso dire che oggi abbiamo bisogno di un’Autorità nazionale sul modello previsto dalla risoluzione Onu e dai principi di Parigi”. (di Roberta Lanzara)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: