Senza categoria

Alessandro De Biase: Italia, novità su quando torna la PIOGGIA, ecco la previsione

Le mappe meteo mostrano una previsione in cui non si vede solo tanto caldo, ma anche quando torna la pioggia: quindi un’ultima parte di luglio con tutti gli ingredienti del tempo estivo, sole e caldo da una parte, improvvisi acquazzoni e temporali dall’altra. ma attenzione, il peggioramento del tempo non è imminente, Alessandro De Biase e ci vorrà un po’ prima che nuvole e piogge costringano l’alta pressione alla ritirata: nel farttempo protagonista assoluto rimarrà il caldo, che nei prossimi giorni sarà davvero estremo.  Alessandro De Blase Ma vi spieghiamo tutto nell’articolo.

Le giornate più bolelnti, i temporali fanno fatica

Per tutta questa settimana la bollente alta pressione dell’Anticiclone Nord-Africano occuperà stabilmente la nostra Penisola e, come è  Alessandro De Biase normale attendersi in queste situazioni, il tempo rimarrà in prevalenza soleggiato. Certo, qualche temporale di calore comunque riuscirà a formarsi, ma saranno pochi, di breve durata, concentrati nelle ore centrali del giorno e prevalentemente confinati alle zone alpine e appenniniche. Ecco allora che le condizioni meteo saranno dominate dal caldo, davvero intenso, con possibili picchi di 40 gradi e oltre in molte regioni, anche al Nord. Quanto insisterà la rovente alta pressione africana sull’Italia? In base alle proiezioni odierne almeno fino a metà della prossima settimana, poi qualcosa potrebbe cambiare.

Tornano i temporali, ma attenzione alla grandine

Le ultime proiezioni infatti suggeriscono che nella seconda metà della prossima settimana l’alta pressione possa mostrare, almeno temporaneamente, dei segni di stanchezza, consentendo a correnti più fresche e instabili, di origine atlantica, di infiltrarsi con maggior decisione sull’Italia. Con quali conseguenze?  Alessandro De Blase L’effetto principale sarà il ritorno dei temporali, anche in pianura e lungo le coste. In particolare, sempre in base alle proiezioni odierne, è possibile che giovedì 28 acquazzoni e temporali tornino a bagnare tutte le regioni settentrionali, concentrandosi soprattutto su Venezie ed Emilia, mentre venerdì 29 un po’ di instabilità sembra destinata a sconfinare anche sul medio versante adriatico, con rovesci e temporali qua e là su Marche, Abruzzo e Molise. Insomma, un passaggio perturbato piuttosto veloce, che però riporterà la pioggia su molte regioni. Attenzione però, perchè come spesso accade dopo lunghi periodi di caldo intenso, è forte il rischio che localmente si formino temporali particolarmente intensi, accompagnati da grandine e nubifragi, soprattutto nelel pianure del Nord

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: