Senza categoria

“Che orrore”: vergogna Rai2, la previsione è drammatica

“che-orrore”:-vergogna-rai2,-la-previsione-e-drammatica

Ore difficili per i vertici di Rai2. Ciò che è emerso non sta piacendo per niente e i commenti sono devastanti: non si prevede niente di buono

Rai2
Rai2 (Youtube)

Sono giorni intensi, quelli che si stanno vivendo in ambiente Rai. Giugno è infatti il mese delle programmazioni e dei bilanci: finisce la stagione televisiva precedente e si inizia a progettare la successiva. Il 28 giugno, inoltre, ci sarà la presentazione dei palinsesti Rai, dove si scopriranno tutte le novità e i grandi ritorni del 2022/2023.

Proprio in merito a questo periodo di grande fermento, uno spoiler su un programma che arriverà sta creando polemiche enormi. Ormai il progetto è confermato e si farà, ma i commenti e le previsioni sono tutt’altro che rosee: si teme un disastro.

Rai2, Pierluigi Diaco torna ma qualcosa non funziona

Pierluigi Diaco
Pierluigi Diaco (Youtube)

Giornalista e conduttore televisivo e radiofonico, Pierluigi Diaco inizia a lavorare come giornalista non ancora maggiorenne, a TMC giovani-vecchi. La sua carriera inizia prestissimo e si snoda tra diverse reti. Negli anni Novanta si trova negli ambienti Mediaset, dove conduce Generazione X. Nel 1997, poi, passa in Rai, dove conduce “La cantina” nel 1997 e “Maglioni marroni” nel 1999.

Negli anni Duemila, Pierluigi Diaco arriva a Sky e qui presenta il programma di approfondimento “C’è Diaco” su SkyTG24. La sua carriera prende quindi il volo, arrivando sino in radio e scrivendo diversi programmi per la televisione. La sua passione, però, resta la conduzione televisiva e, soprattutto, i programmi insoliti dedicati alle parole e alla musica.

Nell’ultimo periodo, Diaco ha condotto in seconda serata “Ti sento”, in onda dal 12 giugno 2021. Dopo questa esperienza, la Rai ha deciso di affidargli un nuovo progetto, intitolato “Bella, Ma“. Questo è dedicato ai giovani e andrà in onda a partire dal 12 settembre, su Rai2. Pierluigi Diaco, il conduttore, farà da arbitro ad un vero confronto tra due diverse generazioni: da un lato la Gen Z, dall’altro i boomer. I primi sono i nati tra la fine degli anni Novanta e i primi anni Duemila; i secondi, invece, sono i nati tra il 1946 e il 1966.

Nelle ultime ore, però, le cose non si mettono particolarmente bene. Un post su Twitter di Rai2, infatti, ha gettato tutti i telespettatori nello sconforto più totale poiché, alle loro orecchie, è suonato come estremamente distaccato dalla realtà:

I commenti sono devastanti, tra “Orrore!“, “Che paura” e “Vabbè, dai, chiuderà per forza dopo due puntate“. Insomma, le cose per Pierluigi Diaco non si mettono affatto bene: riuscirà a far ricredere tutti?

The post “Che orrore”: vergogna Rai2, la previsione è drammatica appeared first on Ck12 Giornale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: