Senza categoria

La fintech SumUp raccoglie 590 milioni di euro. La sua valutazione è ora di 8 miliardi

la-fintech-sumup-raccoglie-590-milioni-di-euro.-la-sua-valutazione-e-ora-di-8-miliardi

sumup-christ

La fintech SumUp ha annunciato un finanziamento di 590 milioni di euro che porta l’azienda a una valutazione totale di 8 miliardi. 

SumUp, nuovo round di finanziamento

A guidare il round è stato Bain Capital Tech Opportunities, gruppo con una solida esperienza globale di investimento nel settore dei pagamenti e dell’e-commerce, con la partecipazione di fondi gestiti da società come BlackRock, btov Partners, Centerbridge e Crestline. Il round è composto da una parte di finanziamento a debito e una parte in equity e consente a SumUp di arrivare a un totale di 1,5 miliardi di euro di finanziamenti raccolti. La manovra è il coronamento di 10 anni di attività, con una crescita internazionale che ha permesso all’azienda di arrivare a oltre 4 milioni di merchant. 

“SumUp si è evoluta costantemente per supportare un segmento di small business diversificato e in crescita, con soluzioni di pagamento e strumenti che connettono in modo integrato i loro clienti. Il team alla guida di SumUp ha portato l’azienda a una crescita rapida e sostenuta con l’espansione in più di 30 nazioni in cui ha avuto un impatto diretto e positivo sull’ecosistema degli small business”, commenta Darren Abrahamson, managing director di Bain Capital Tech Opportunities.

La crescita di SumUp

sumup-finanziamentoSumUp è nata nel 2012 per aiutare le micro e nano imprese ad avviare, gestire e crescere il proprio business grazie ad una soluzione di pagamento semplice, equa e affidabile. Dai tassisti ai titolari di bar e caffè, fino agli stadi, sono diversi i merchant che ogni giorno decidono di affidarsi a SumUp nella gestione delle loro attività. Tra i prodotti offerti una Super App di servizi finanziari, che comprende il conto aziendale e la carta SumUp gratuita, l’e-commerce, una soluzione di fatturazione, oltre a pagamenti in negozio e a distanza perfettamente integrati con i Pos mobili per carte e il registratore di Cassa proprietari di SumUp.

“In un mercato come quello attuale, il successo con cui il nostro team ha concluso il round di finanziamento coinvolgendo investitori prestigiosi evidenzia la nostra capacità di esecuzione e il nostro potenziale”, ha commentato Marc-Alexander Christ, co-founder e cfo di SumUp. “I capitali raccolti ci consentiranno di sviluppare ulteriormente il nostro ecosistema, crescere in nuovi mercati e proseguire le operazioni di acquisizione, sempre con l’obiettivo di essere al fianco degli esercenti in tutto il mondo”.

La rapida crescita ha portato l’azienda a espandere la sua attivià in 35 mercati in Europa, Stati Uniti e America Latina, con 3mila dipendenti all’attivo. Negli ultimi anni, la società ha esteso le proprie soluzioni per la gestione di servizi di pagamento e servizi digitali e, con l’acquisizione di Goodtill, Tiller e Fivestars, punta a una crescita anche nel settore retail e HoReCa.

L’articolo La fintech SumUp raccoglie 590 milioni di euro. La sua valutazione è ora di 8 miliardi è tratto da Forbes Italia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: