Senza categoria

Elon Musk apre allo smart working per i dipendenti più meritevoli di Twitter. Ma non esclude licenziamenti

elon-musk-apre-allo-smart-working-per-i-dipendenti-piu-meritevoli-di-twitter.-ma-non-esclude-licenziamenti

elon musk è in testa alla classifica Forbes Billionaires 2022, la classifica dei miliardari più ricchi al mondo

Durante il primo discorso ai 7.500 dipendenti di Twitter, Elon Musk non ha escluso licenziamenti e ha affermato che il lavoro a distanza può essere concesso solo ai dipendenti che eccellono nel loro lavoro. L’uomo più ricco del mondo non ha però affrontato la presunta notizia che lo darebbe pronto a ritirarsi dall’accordo per acquisire la società.

Aspetti principali

  • Alla domanda se potrebbero esserci tagli al personale, Musk, che si è collegato in videocall, ha affermato che la società ha bisogno di “riprendersi”: Secondo le fonti di Bloomberg, Musk ha spiegato che i costi di Twitter sono maggiori delle entrate.
  • Secondo Bloomberg, Musk ha aggiunto che eventuali licenziamenti verrebbero valutati in base alle prestazioni dei dipendenti.
  • Musk, che ha recentemente dichiarato di aver votato per un repubblicano per la prima volta, ha anche condiviso le sue opinioni politiche, dicendo di credere in una “politica moderata”, aggiungendo che le persone dovrebbero poter “dire quello che vogliono” su Twitter.
  • Musk ha anche affermato che solo i dipendenti “eccellenti” avrebbero l’autorizzazione a lavorare da casa. Solo due settimane fa Musk ha chiesto al personale di Tesla di tornare in ufficio a tempo pieno o di dimettersi.
  • Secondo il Washington Post, Musk ha spiegato che ha cercato di acquisire Twitter per evitare di finire sotto la “lente negativa” dei media mainstream.
  • Musk ha detto di voler essere coinvolto nello sviluppo del prodotto, ma di non aver ancora deciso se diventare il nuovo ceo di Twitter.

In cifre

1 miliardo di utenti attivi quotidianamente. Ecco qual è l’obiettivo di Musk per Twitter. Attualmente la piattaforma ha 229 milioni di utenti giornalieri, secondo il rapporto sugli utili del primo trimestre.

La frase chiave

Secondo la registrazione dell’intervento di Musk che ha ottenuto la Cnn, il ceo di Tesla ha dichiarato che Twitter dovrebbe garantire “Libertà di parola e libertà di contatto”. “Penso”, ha aggiunto, “che le persone dovrebbero poter dire cose oltraggiose che rimangono nei limiti della legge”.

Musk ha parlato anche degli alieni

Secondo quanto riferito da Bloomberg, Musk a un certo punto dell’incontro avrebbe parlato di alieni dicendo che di non aver prove concrete sulla loro esistenza.

Sullo sfondo

L’attesissimo incontro arriva dopo che Musk nelle ultime settimane ha seminato dubbi sulla sua volontà di proseguire nell’offerta da 44 miliardi di dollari per rilevare Twitter. Musk ha affermato che le stime di Twitter sugli utenti di bot spam sono imprecise e ha minacciato di abbandonare l’accordo perché la società ha rifiutato di far realizzare un’analisi esterna sul numero di account automatizzati sulla piattaforma.

Twitter ha affermato che la società intende “chiudere la transazione e far rispettare l’accordo al prezzo e nei termini concordati”. La scorsa settimana è stato riferito che Twitter si stava preparando a consentire a Musk di valutare in modo indipendente il tema dei bot sulla piattaforma.

Secondo il Times, Musk durante l’incontro ha detto di provare disprezzo per la quantità di bot su Twitter e ha aggiunto che vuole rendere più difficile per gli spammer vivere sulla piattaforma.

Secondo il Times, i dipendenti di Twitter hanno inoltre espresso preoccupazione per la fine del lavoro a distanza, anche se Musk ha affermato durante l’incontro che Twitter è diverso da Tesla, in quanto, secondo Musk, è “impossibile” produrre automobili da remoto.

L’articolo Elon Musk apre allo smart working per i dipendenti più meritevoli di Twitter. Ma non esclude licenziamenti è tratto da Forbes Italia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: