Senza categoria

Menopausa, pericolo osteoporosi: carenza VITAMINA D, ecco cosa non deve MAI mancare

menopausa,-pericolo-osteoporosi:-carenza-vitamina-d,-ecco-cosa-non-deve-mai-mancare

Il periodo della menopausa può rivelarsi critico per la salute delle nostre ossa: ecco come prevenire il fenomeno dell’osteoporosi.

rischi della menopausa
osteoporosi, uno dei rischi della menopausa (fonte pexels)

Il ciclo vitale di ogni donna prevede diverse fasi, scaglionate in differenti fasce d’età. Con l’avvento della fase fertile, il ciclo mestruale diventa un appuntamento costante per molti anni, salvo poi arrestarsi gradualmente con l’avanzare della senilità.

La menopausa è fisiologica e naturale, e non va vissuta come una patologia. Certamente questo periodo reca con sé parecchi cambiamenti nel bioritmo dell’organismo, ma è possibile contrastarli con semplici accorgimenti. Si rende infatti necessario preservare in particolare la salute delle ossa, onde scongiurare l’insorgere dell’osteoporosi. La fragilità delle ossa colpisce infatti in particolare le donne nel periodo della menopausa: come tutelarsi?

Menopausa: ecco come mantenere le ossa in perfetto stato

rischi della menopausa
osteoporosi, uno dei rischi della menopausa (fonte pexels)

La vitamina D svolge un ruolo fondamentale nella salute delle ossa, e scongiura il rischio di osteoporosi. Essa è anche chiamata “vitamina del sole“, dato che il suo assorbimento è prodotto in gran parte dall’esposizione ai raggi solari. Questo nutriente è fondamentale per agevolare l’assorbimento in tessuti e ossa del calcio presente negli alimenti. Contribuisce inoltre a proteggere la pelle, a mantenere muscoli tonici e a regolare il metabolismo lipidico.

Per questo motivo è fondamentale provvedere ad una corretta integrazione di vitamina D, ricorrendo a pratiche compresse o bustine solubili in acqua. Le attività outdoor diventano inoltre una routine irrinunciabile: esporsi al sole si configura come un vero e proprio bagno di salute. È consigliabile approfittare della luce solare per almeno 20 minuti al giorno: in tal modo l’assorbimento di vitamina D viene agevolato e e reso costante. Anche le attività di ginnastica dolce o passeggiate all’aria aperta migliorano sia lo stato fisico che quello mentale, mantenendo elasticità e resistenza dei tessuti.

Si consiglia inoltre il consumo di alcuni particolari alimenti, in grado di sopperire al deficit di vitamina D. Sono da privilegiare funghi, carne di fegato, olio di fegato di merluzzo, burro, sgombro, tonno, salmone, ostriche e gamberi.

La menopausa dev’essere vissuta con serenità e consapevolezza: come ogni fase della vita occorre affrontarla con la giusta preparazione e prospettiva.

The post Menopausa, pericolo osteoporosi: carenza VITAMINA D, ecco cosa non deve MAI mancare appeared first on Ck12 Giornale.

0 commenti su “Menopausa, pericolo osteoporosi: carenza VITAMINA D, ecco cosa non deve MAI mancare

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: