attualità

Diretta “Sono pronto”. Dopo il trionfo agli Eurovision, la guerra: Oleh Psjuk è l’ultimo incubo di Putin

diretta-“sono-pronto”.-dopo-il-trionfo-agli-eurovision,-la-guerra:-oleh-psjuk-e-l’ultimo-incubo-di-putin

Siamo all’81esimo giorno di guerra. L’Ucraina trionfa agli Eurovision con la Kalush Orchestra, vittoria dal forte sapore simbolico. Ad Azovstal, l’evacuazione della fonderia si fa sempre più difficile. Colloquio tra il presidente finlandese Niinisto e Putin, con il primo che conferma l’intenzione di voler entrare nella Nato.

Ore 07.16 Blinken a Berlino per parlare con i ministri dei Paesi Nato
Altro vertice Europa-Usa per mettere a punto le strategie Nato. “Sono arrivato a Berlino, dove incontrerò informalmente i ministri degli esteri dei Paesi per discutere la nostra alleanza e un’azione sostenuta per affrontare l’aggressione non provocata della Russia contro l’Ucraina”. Così su Twitter il segretario di Stato americano, Antony Blinken.

Ore 06.21 Kyiv Independent: Nel Donbass respinti 12 attacchi russi dalle forze armate
Continua la resistenza alle operazioni dei reparti russi: le forze armate ucraine hanno infatti respinto 12 attacchi nel Donbass. Lo rilancia The Kyiv Independent, citando il comando delle operazioni delle forze congiunte dell’Ucraina. Nel dettaglio sarebbero stati otto carri armati, cinque sistemi di artiglieria, nove unità di equipaggiamento corazzato da combattimento e cinque veicoli. Sono state abbattute anche unità di difesa aerea: sei veicoli aerei senza pilota (UAV) Orlan-10 e un UAV Eleron da ricognizione tattica.

Ore 03.55 Eurovision, cantante ucraino: Pronti a combattere in guerra
“Come ogni ucraino, siamo pronti a combattere in guerra, fino alla fine”. Così Oleh Psjuk, il cantante della Kalush Orchestra, ha risposto a una giornalista svedese che le ha chiesto se i componenti del gruppo siano pronti ad arruolarsi nella battaglia per la resistenza alla Russia.

Ore 02.12 Ucraina ha vinto l’Eurovision
La band ucraina Kalush Orchestra, che era in gara con Stefania, ha trionfato all’Eurovision con 631 voti, 192 ricevuti dalle giurie dei diversi paesi e ben 439 tramite il televoto. Al secondo posto il Regno Unito. Nel corso dell’esibizione, i cantanti hanno lanciato un appello: “Chiedo a tutti voi per favore di aiutare l’Ucraina e Mariupol, di aiutare Azovstal ora”. Con queste parole, la band ha rischiato la squalifica dalla gara, perché il regolamento della manifestazione non prevede messaggi politici.

Ore 01.47 Ambasciatore russo: minacce a diplomatici in Usa
L’ambasciatore russo negli Stati Uniti, Anatoly Antonov, ha affermato alla tv russa che l’ambasciata russa a Washington “è come una fortezza assediata e sta lavorando in un ambiente ostile: ogni giorno si svolgono manifestazioni antirusse vicino alla nostra missione, si verificano atti di teppismo e vandalismo. I miei compagni, i dipendenti ricevono minacce, comprese minacce di violenza fisica. I politici americani rinomati pubblicano appelli ai diplomatici e ai militari russi nei media statunitensi affinché passino dalla parte della cosiddetta democrazia. A tutti gli effetti quindi i miei compagni vengono spinti al tradimento, cosa che ogni Paese considera un’azione spregevole”, ha concluso

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: