Senza categoria

Rai | Colpo bassissimo per le fiction: “Ho altre cose in ballo, non torno”. Pesante addio, ormai ha deciso

rai-|-colpo-bassissimo-per-le-fiction:-“ho-altre-cose-in-ballo,-non-torno”.-pesante-addio,-ormai-ha-deciso

Sono ore piuttosto difficili per Rai Fiction. Uno dei volti più amati ha deciso di cambiare strada: la perdita sarà consistente

Rai: grossa perdita
Rai: grossa perdita (Youtube)

Nel corso degli anni, Rai Fiction ha cercato di rinnovarsi sia come tematiche che come volti. Uno di quelli che oggi stan facendo più successo, per esempio, è quello di Maria Chiara Giannetta. Dalla prima sua apparizione in Don Matteo 12, infatti, l’attrice è stata poi scelta per interpretare Blanca, serie di enorme successo, fino a essere chiamata sul palco di Sanremo come co-conduttrice per una serata.

Oltre alle innovazioni, però, c’è sempre la tradizione: le serie tv storiche, a cui ormai i telespettatori sono affezionati e a cui non vogliono rinunciare. Proprio in merito a una di queste, per la Rai sembra esserci un boccone molto amaro da digerire: il protagonista non tornerà, finisce un’era.

Rai Fiction: una serie tv storica sta per cambiare

Luca Zingaretti
Luca Zingaretti (Youtube)

Una delle serie più di successo della Rai è “Il Commissario Montalbano”. Prodotta dal 1999, si basa ed è tratta dai romanzi di Andrea Camilleri e racconta le vicende del commissario di polizia Salvo Montalbano, interpretato da Luca Zingaretti. Nella città di fantasia chiamata Vigata, in Sicilia, il commissario e i suoi agenti devono cercare di risolvere episodi criminali e di malaffare, in cui spesso c’entra anche la mafia.

Le edizioni trasmesse fino ad oggi sono ben quindici e vanno dalla prima, andata in onda nel 1999, sino all’ultima del 2021. La scomparsa dell’autore e attore Andrea Camilleri, però, ha reso il futuro della serie tv molto incerto: la sua penna non scriverà più le vicende della vita di Salvo Montalbano. A essere in crisi, però, non è solo il futuro della fiction ma quello dell’attore protagonista stesso, Luca Zingaretti. Nel corso di una lunga intervista rilasciata al Riviera International Film Festival, l’attore ha parlato del proprio futuro in questo progetto.

La sua conoscenza con Camilleri ha luogo in Accademia, dove l’autore insegnava recitazione e l’attore voleva imparare il proprio mestiere. Il ricordo è nitido, per Zingaretti: “ Comperai un suo libro molto tempo prima di cominciare questa avventura. Rimasi folgorato di fronte a un personaggio meraviglioso”. Dopo diversi tentativi per riuscire a essere scelto come Commissario Montalbano, opera non certo semplice per l’attore, ha quindi avuto inizio la sua ventennale esperienza nei panni del Commissario più amato di Rai1.

Oggi, però, Luca Zingaretti ha deciso di chiudere questa bellissima parentesi della sua vita personale e lavorativa. “Ho finito”, ha detto. “Forse un domani tornerò a interpretarlo non lo so, per rendere omaggio, adesso ho altre cose in ballo”. I diversi lutti che ha dovuto affrontare, tra cui quella del regista e di Camilleri stesso, hanno messo in crisi la sua stabilità all’interno del progetto. Chissà che però in un futuro per lui possa esserci ancora spazio, tra le vie di Vigata.

The post Rai | Colpo bassissimo per le fiction: “Ho altre cose in ballo, non torno”. Pesante addio, ormai ha deciso appeared first on Ck12 Giornale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: