attualità

Parata della Vittoria, il mistero dei jet scomparsi: cosa è successo davvero sui cieli della Piazza Rossa

parata-della-vittoria,-il-mistero-dei-jet-scomparsi:-cosa-e-successo-davvero-sui-cieli-della-piazza-rossa

Oggi, nove 9 maggio, in un giorno così importante per la Russia, a destare scalpore è stato l’annullamento dello spettacolo dell’aviazione russa. Nel giorno della Parata della Vittoria, che è al suo 77esimo anniversario dalla liberazione della Germania, i celebri Mig (i caccia dell’armata russa) non hanno sfilato come programmato. Un’assenza che non poteva passare inosservata dopo le foto delle esercitazioni in volo a formare una Z, simbolo dell’operazione militare in Ucraina.

 

 Il portavoce del Presidente Putin, Dmitry Peskov, ha spiegato al Kommersant che tale esibizione è stata annullata causa maltempo. La giustificazione ha destato parecchio sospetto data la giornata soleggiata, confermato anche dalle analisi meteo fornite da AccuWeather. L’unica scusa plausibile è stata fornita da Peter Layton alla Cnn, il quale ha affermato che probabilmente ci sarebbe stato: “Vento forte alle basi di partenza”. Durante la Parata il vento era: “Intorno ai 24 km/h, con raffiche di 50 km/h” ha spiegato la meteorologa della Cnn Monica Garrett. Ad aumentare il mistero su questa faccenda ci sarebbero altri due dati ad aggiungersi.

 

 

Da un lato il fatto che le parate aeree non sia state cancellate solo a Mosca ma anche a San Pietroburgo e Rostov, ha riferito l’agenzia stampa Tass. Mentre l’agenzia Ria Novosti ha dichiarato cancellazioni anche a Murmansk, Kaliningrad e Samara. Dall’altro lato, in condizioni meteo più avverse, come ad esempio gli aerei delle città di Niznij Novgorod, hanno sfilato. Quest’ultimo dato sconfessa quindi ogni altra dichiarazione. Chissà quindi quale risposta si cela dietro questa misteriosa decisione dello Zar.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: