Senza categoria

BONUS rubinetti e sanitari: fate subito richiesta per avere i 1000 euro

bonus-rubinetti-e-sanitari:-fate-subito-richiesta-per-avere-i-1000-euro

Le spese quotidiane sono sempre tantissime e, soprattutto, care. Ecco però un bonus che potrebbe risollevarvi: quando si può chiedere e come fare

Bonus rubinetti e sanitari
Bonus rubinetti e sanitari (Pexels)

Quotidianamente sono molte le spese che ogni famiglia deve affrontare. L’ultimo periodo, tra emergenza sanitaria e guerra in Ucraina, ha poi peggiorato le già fragili condizioni economiche di molte famiglie. Queste due situazioni, infatti, hanno causato pesanti aumenti di prezzo di molti beni di prima necessità, come la benzina o la carne.

Proprio per sostenere le famiglie in questo delicato periodo, il governo ha pensato a diversi bonus che possano alleggerire alcune spese, ritenute necessarie. Se avete recentemente ristrutturato il bagno o siete in procinto di farlo, quindi, scoprite come ottenere il bonus rubinetti e sanitari: richiedetelo subito.

Bonus rubinetti e sanitari: ecco a chi spetta

Bonus rubinetti e sanitari
Bonus rubinetti e sanitari (Pexels)

Se alcune spese sono rimandabili, ce ne sono altre che invece richiedono un’urgenza che spesso non è facile da sostenere, economicamente. Nella ristrutturazione di una casa, per esempio, il bagno è uno dei primi ambienti che si desidera rifare. Soprattutto nel caso in cui la casa sia stata comprata da un privato, e quindi abitata e usata, i sanitari e i rubinetti sono tra i primi elementi da sostituire, per igiene e sicurezza.

Durante la ristrutturazione del bagno, sono molte le spese da sostenere. Tra pavimenti, sanitari, arredo e rubinetteria, è facile superare i cinque mila euro e raggiungere anche cifre folli, in base a ciò che si sceglie. Per sostenere questo tipo di ristrutturazione, quindi, il governo ha pensato a un bonus specifico. Si prevedono mille euro di bonus in due casi: per chi, residente in Italia, ha sostituito i sanitari in ceramica con nuovi sanitari a scarico ridotto e per chi ha sostituito la rubinetteria, i soffioni e le colonne doccia con apparecchi a flusso d’acqua limitato.

Questa agevolazione è sostenuta per la fornitura e l’installazione di rubinetti e miscelatori sia del bagno che nella cucina, con portata uguale o inferiore a 6 litri al minuto. Lo stesso vale per tutti i soffioni doccia che abbiano valori di portata d’acqua uguali o inferiori a 9 litri al minuti. Questo bonus è anche retroattivo e vale per le spese effettivamente sostenute a partire dalla data del 1° gennaio 2021 sino alla fine dell’anno stesso. Per richiederlo non serve presentare la dichiarazione ISEE e non costituisce reddito imponibile per chi ne beneficia.

The post BONUS rubinetti e sanitari: fate subito richiesta per avere i 1000 euro appeared first on Ck12 Giornale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: