attualità

Milano, in mostra a Orticola la Nymphaea estinta in natura a causa della siccità

milano,-in-mostra-a-orticola-la-nymphaea-estinta-in-natura-a-causa-della-siccita

Al via oggi a Milano Orticola di Lombardia, la più importante mostra mercato di piante, fiori e aromi che, mai come quest’anno, sposa la sostenibilità come maestra di vita. Ma anche il recupero, il rispetto, l’importanza della biodiversità. Un esempio su tutti: sarà possibile ammirare, per la prima volta nel nostro Paese, la Nymphaea thermarum, rarissima specie di ninfea esposta per la prima volta in Italia. Originaria del Rwanda, si era estinta a causa della siccità e a farla rinascere è stato Carlos Magdalena, botanico del Royal Botanic Gardens di Kew, Londra. Ne parlerà lui stesso in uno dei tanti incontri dedicati alla botanica: oggi, 5 maggio, alle 17, nella serra del Padiglione Orticola, nel corso della mostra “Ecosostenibilità tra Milano e Londra”.

“Chi si occupa di piante e di giardini sa da sempre che fanno bene: circondarsi di piante influisce positivamente sul nostro umore, migliora notevolmente la qualità della nostra vita, ha un effetto positivo sul nostro benessere psico-fisico, così come passeggiare in foreste e parchi, osservare gli alberi, praticare attività manuali all’aria aperta, coltivare un orto, un giardino, un terrazzo. È un bisogno innato di cui ora siamo più consapevoli proprio perché ci siamo sempre più allontanati dalla natura”, spiegano da Orticola, che quest’anno compie 25 anni e li festeggia, tra le altre cose, con un fiore a lei dedicato, chiamato “Orticola Milano”: una peonia bianco avorio sfumata d’albicocca, creata da Roberto Gamoletti e registrata all’American Peony Society. 

Anche grazie al sostegno del main sponsor Ceresio Investors, per la prima volta quest’anno la fiera e i suoi 150 vivaisti saranno a disposizione del pubblico per quattro giorni, da oggi a domenica 8 maggio (orario: domani 14-18,30, venerdì-domenica 9,30-19,30, ingresso 12 euro, biglietti solo online www.orticola.org). Presentando il biglietto della mostra – i cui proventi sono destinati alla manutenzione del verde comunale e alla sua esaltazione, anche storica e culturale (pensate alla pergola ispirata a Leonardo al Castello Sforzesco) – si può entrare in 12 musei milanesi, gratis o a prezzo ridotto, fra cui il ‘900, il Mudec e il Diocesano, dove in questi giorni sono allestite installazioni floreali ispirate alle opere in mostra. 

Tornando alla mostra mercato, segnaliamo anche quest’anno, a rallegrare la primavera, la presenza di rare specie rampicanti, piante da interno che vivono senza luce, e meravigliose piante carnivore in via di estinzione. E poi, rose ibridate, aromi, piante officinali, ortensie e alberi da frutto. Tra i momenti di approfondimento, altro ospite d’eccezione è Michael Marriott, uno dei più importanti rodologi al mondo, che parlerà delle “rose inglesi nate dall’estro di uno dei più grandi ibridatori europei, David Austin” e Maurizio Vecchia, che racconta la sua collezione di passiflora certificata dalla Società Botanica Italiana che comprende 400 vasi e oltre 250 esemplari. 

L’articolo Milano, in mostra a Orticola la Nymphaea estinta in natura a causa della siccità proviene da The Map Report.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: