attualità

A Vancouver sorgerà la torre passive house più alta del mondo: The Curv

a-vancouver-sorgera-la-torre-passive-house-piu-alta-del-mondo:-the-curv

La società di real estate Brivia Group realizzerà nel centro di Vancouver la torre passive house più alta del mondo.
The Curv raggiungerà i 60 piani e porta la firma di Tom Wright, dello studio britannico WKK Architects,l’architetto progettista del famoso Burj Al Arab, l’edificio a forma di vela di Dubai.
La passive house, in italiano “casa passiva” è un edificio a basso consumo energetico che coniuga due aspetti fondamentali della moderna edilizia ecosostenibile: maggiore sostenibilità ed efficienza energetica. Ciò è possibile grazie a una particolare forma di riscaldamento passivo, così chiamato in quanto non deriva da impianti tradizionali quali caloriferi e radiatori, ma dall’irraggiamento solare trasmesso dalle finestre, dalle persone che vivono in casa e dagli elettrodomestici. Questo modello abitativo si fonda sulla sinergia di tre elementi ben definiti: l’utilizzo di impianti di ventilazione e circolazione di aria, infissi termici e coibentazione delle pareti.
The Curv, la cui forma si ispira alla figura di un germoglio, come metafora di ricrescita e sostenibilità ambientale, è progettata per riutilizzare l’energia in eccesso operando in linea con il Greenest City Action Plan della città di Vancouver.
“Ci auguriamo che diventi rapidamente un progetto per le future torri in tutto il mondo mentre le città spingono per un futuro più sostenibile”, affermano dalla Brivia Group.
Gli appartamneti della torre saranno messi in vendita in autunno 2022.

L’articolo A Vancouver sorgerà la torre passive house più alta del mondo: The Curv proviene da The Map Report.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: