attualità

“Leader francamente e tragicamente discutibile”: Tremonti scatenato, chi massacra (senza nominarlo) | Video

“leader-francamente-e-tragicamente-discutibile”:-tremonti-scatenato,-chi-massacra-(senza-nominarlo)-|-video

Della guerra in Ucraina, secondo Giulio Tremonti, nessuno sapeva nulla nemmeno a pochi giorni dall’inizio del conflitto. Questo, in estrema sintesi, il ragionamento dell’ex ministro dell’Economia ospite in studio a Stasera Italia, il programma condotto da Barbara Palombelli su Rete 4. Tremonti, insomma, punta il dito contro la classe dirigente europea, pur senza fare riferimenti diretti. Anche se i riferimenti sono fin troppo semplici da individuare.

 

“Ho sentito tante cose importanti – premette nel suo intervento -. Una aggiunta: di quello che è successo, chi ci governa, non sapeva o non aveva idea fino a pochissimo tempo fa. Al G7 di giugno scorso, parlano di tanto ma su Ucraina e Russia due minimi paragrafi di vigilanza. Sull’Afghanistan dicono che va tutto bene”, sottolinea sornione.

 

“Vengono a Roma, non G7 ma G20, non si accorgono che sono in 18 perché mancano Russia e Cina, dissero più o meno le stesse cose generiche, dunque buttano le monetine propiziatorie nella Fontana di Trevi, un contributo positivo ai costumi della capitale”, riprende Tremonti. “Detto questo, adesso siamo tutti uniti ed è necessario essere uniti. Però, il contenuto e lo spessore di molte leadership è francamente tragicamente discutibile”, conclude picchiando durissimo.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: