attualità

“Tutte cavolate”, “Questo lo dici a tua sorella”. Todaro-Celentano, la lite degenera. E in prima serata volano parole grosse

“tutte-cavolate”,-“questo-lo-dici-a-tua-sorella”-todaro-celentano,-la-lite-degenera.-e-in-prima-serata-volano-parole-grosse

Scintille nel serale di Amici, andato in onda su Canale 5 sabato 23 aprile. A battibeccarsi, ancora una volta, Raimondo Todaro ed Alessandra Celentano. I due insegnanti di danza del programma di Maria De Filippi si sono scontrati per Nunzio, il cui fisico non piace all’ex ballerina. “Credo che Nunzio sia un talento vero, non mollo. Per questo lo schiero contro Michele. L’esibizione mette in forza la sua fisicità”, ha presentato Todaro l’allievo. E ancora lanciando una provocazione alla sua collega: “La maestra, tra tutte le cavolate che dice, ha detto che Nunzio è brutto fisicamente”. Immediata la replica: “Cavolate lo dici a tua sorella, posso avere il mio gusto? Ha una buona altezza, è mingherlino e deve rinforzarsi”. 

 

 

 

Parole che hanno preceduto il commento della Celentano dopo la performance del ragazzo. “Con Nunzio c’è sempre una bella messa in scena, penso chissà se un giorno lo vedremo da solo. Quando balla Michele c’è Michele”. Accuse che il diretto interessato si è fatto scivolare di dosso: “Preferisco parlare con il ballo”. 

 

 

 

Non è la prima volta che Raimondo e la Celentano si prendono a male parole. Tanti infatti gli scontri durante la puntata o il daytime che li vede protagonisti. Proprio qualche giorno fa l’insegnante di danza aveva tuonato: “Siete ignoranti” e, più nel dettaglio contro il collega: “Sei un ragazzino!”.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: