attualità

L’AX Milano vince 67-63 a Reggio Emilia e ritrova capitan Datome

l’ax-milano-vince-67-63-a-reggio-emilia-e-ritrova-capitan-datome

Vittoria più sofferta del previsto per l’AX Armani Exchange Milano che, nell’anticipo della 28esima giornata di serie A, va a vincere in casa di Reggio Emilia (che in realtà gioca a Bologna alla Unipol Arena) soffrendo fino alla fine per conquistare un successo esterno per 67-63 e confermarsi al secondo posto dietro alla capolista Segafredo Bologna.
Olimpia costretta al turn over, con più spazio agli italiani a compensare le tante assenze dei titolari, scesa in Emilia senza Melli, Delaney e Rodriguez, infortunati nelle ultime due gare di Eurolega contro l’Anadolu Efes Istanbul, ma con il rientrante Gigi Datome sul parquet per 14 minuti con 5 punti a referto.
Partita dai punteggi bassi con l’AX che ha sfruttato la mano calda di Troy Daniels (top scorer biancorosso con 14 punti) per conquistare 10 punti di vantaggio nel primo tempo, chiudendo il primo quarto sul 25-15 e il secondo sul 39-29, senza però riuscire ad ammazzare il match.
Nel secondo tempo la Reggiana, spinta da Hopkins e Strautins, è riuscita a recuperare fino ad agganciare Milano, che ha poi galleggiato sui 5-6 punti di vantaggio fino al 38′ quando Biligha ha riportato i biancorossi a +10 prima del disperato tentativo di rimonta finale dei reggiani, fino al conclusivo 67-63.
Minuti contingentati per Shields, per non spremerlo troppo in vista delle due gare di Istanubul, e qualche buon segnale da Jerian Grant che, dati i problemi di Delaney e Rodriguez, al momento è l’unico regista disponibile in vista della doppia sfida di martedì e giovedì alla Sinan Erden Arena di Istanbul contro l’Anadolu Efes.
Nella doppia trasferta sul Bosforo  mancheranno Delaney (fuori almeno due settimane per una lesione addominale) e Melli (fuori almeno un mese per una lesione al muscolo gemello), mentre Rodriguez, con una caviglia distorta giovedì, potrebbe recuperare in extremis per gara 4.
Capitan Datome potrebbe invece tenere il campo per una ventina di minuti in gara 3 e avere un minutaggio persino più ampio in gara 4.
 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: