attualità

Diretta. La resa di Putin a Kiev, le conferme. Hacker russi fermati da Microsoft: scacco matto. Odessa ancora sotto attacco

diretta-la-resa-di-putin-a-kiev,-le-conferme-hacker-russi-fermati-da-microsoft:-scacco-matto.-odessa-ancora-sotto-attacco

Siamo al 44esimo giorno di guerra in Ucraina. Dopo Bucha, emergono gli orrori di Borodyanka. Per il Pentagono, la Russia rinuncia a Kiev. Mosca fuori dal Consiglio per i diritti umani dell’Onu. Il nodo dell’embargo totale: l’Europa rinuncia al gas? Von Der Leyen attesa a Kiev.

6.35 Microsoft blocca un cyber attacco russo
Microsoft ha bloccato il tentativo di un attacco hacker da parte di spie militari russe che avevano l’obiettivo di colpire obiettivi ucraini, europei e americani. In un post sul blog, l’azienda ha affermato che un gruppo soprannominato «Strontium» stava utilizzando sette domini Internet per spiare organi governativi e think tank nell’Ue e negli Stati Uniti, nonché istituzioni e media ucraini. Microsoft non ha indicato i nomi degli obiettivi.

Ore 5.22 Australia, 20 veicoli corazzati a Kiev
L’Australia aumenta l’impegno militare e inva all’Ucraina 20 veicoli corazzati Bushmaster: lo ha annunciato ieri il primo ministro Scott Morrison. I veicoli, prodotti dalla filiale australiana della francese Thales – rilancia la Cnn – erano stati richiesti dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un discorso al Parlamento australiano il 31 marzo scorso.

Ore 4.12 Pentagono: Putin ha rinunciato a conquistare Kiev
Putin rinuncia alla conquista di Kiev. Lo conferma il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Lloyd Austin spiegando di ritenere che il presidente russo Vladimir Putin abbia rinunciato a conquistare Kiev dopo che le sue forze sono state respinte dall’esercito ucraino. “Putin pensava che avrebbe potuto conquistare molto rapidamente l’Ucraina, così come la capitale. Si era sbagliato. Penso che Putin abbia rinunciato ai suoi sforzi per catturare la capitale e ora sia concentrato nel sud e nell’est del Paese”, ha sottolinato nel corso di un’audizione al Senato. In precedenza anche l’ufficio stampa del Pentagono John Kirby aveva affermato che Putin “ha raggiunto esattamente zero dei suoi obiettivi in Ucraina. Non ha preso Kiev. Non ha rovesciato il governo. Non ha rimosso l’Ucraina come stato nazionale”, ha concluos

Ore 2.45 Cnn: Almeno due esplosioni a Odessa
Almeno due esplosioni hanno scosso Odessa nelle ultime ore. Lo riporta la Cnn.

Ore 0.55 Vicepremier Kiev: Evacuate 4.676 persone in ultime 24 ore
Almeno 4.676 persone sono state evacuate ieri in Ucraina attraverso corridoi umanitari: lo ha reso noto la vice premier del Paese, Iryna Vereshchuk, secondo quanto riporta il Kyiv Independent. In particolare, hanno lasciato la regione di Lugansk 1.420 persone, mentre altre 1.205 persone sono state evacuate da Mariupol ed il resto dalla regione di  Zaporizhzhia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: