Connect with us

Hi, what are you looking for?

Senza categoria

L’”anti-Tesla” Rivian rinvia le sue auto con le maxi batterie: slittano al 2023

l’”anti-tesla”-rivian-rinvia-le-sue-auto-con-le-maxi-batterie:-slittano-al-2023

Continua il momento negativo in casa Rivian Automotive. Come riporta Reuters, in una mail mandata ai clienti l’amministratore delegato del gruppo, RJ Scaringe, ha dichiarato che la società ritarderà al 2023 le consegne del suo pick elettrico e dei suv dotati di grandi batteria.

I fatti principali

  • RJ Scaring, ad di Rivian Aumotive, ha rivelato ai clienti che la società ritarderà al 2023 le consegne del suo pick elettrico e dei suv dotati di grandi batteria.
  • La decisione è dettata dalle attuali maggiori richieste dei clienti. Infatti, gran parte dei 71mila preordini arrivati per il pick-up R1T e il SUV R1S negli Stati Uniti e in Canada riguardano la versione con la batteria più piccola, che ha un’autonomia di 314 miglia con una sola carica.
  • “Al fine di servire il maggior numero totale preordini, il pacchetto con la batteria di grandi dimensioni sarà la nostra priorità il prossimo anno”, ha affermato Scaringe su Reddit.
  • Nella giornata di ieri, il titolo di Rivian Automotive è andato incontro a un’altra giornata negativa, facendo segnare un ribasso del 3,9%, con il prezzo delle azioni che si è attestato a 102,87 dollari.

Background

Anche se fino a qualche mese fa la Rivian Automotive non aveva ancora prodotto un’automobile, tuttavia a novembre scorso, grazie a un’ipo da record al Nasdaq (seguita da continui rialzi), è diventata la terza casa automobilistica per valore al mondo con una capitalizzazione di mercato di 146,3 miliardi di dollari, dietro solo a Toyota e Tesla.

Da quel momento, però, la società è andata incontro a un crollo di quasi il 30% a Wall Street. Soprattutto a causa dei conti della trimestrale rilasciati il 16 dicembre scorso (la prima da quando è quotata). Infatti, oltre a una perdita netta di 1,2 miliardi di dollari, accompagnata da quella operativa di 776 milioni di dollari, al mercato, non sono piaciute le parole dello stesso Scaring, che ha identificato diverse sfide: i vincoli della catena di approvvigionamento globale, la pandemia, un mercato del lavoro ristretto e problemi a breve termine per la costruzione di moduli di batterie elettriche.

L’articolo L’”anti-Tesla” Rivian rinvia le sue auto con le maxi batterie: slittano al 2023 è tratto da Forbes Italia.

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

attualità

Paolo Bonolis appare spesso insieme ai suoi figli Adele, Silvia e Davide, avuti dalla moglie Sonia Bruganelli. In pochi, però, sanno che l’uomo ha anche altri...

cronaca

Teresa Mannino si rese protagonista di uno spiacevole episodio di infedeltà, la stessa comica non si è mai nascosta ed ammise il suo gesto...

attualità

Nel tempo sono state diverse le riviste di moda che hanno riempito gli scaffali delle edicole in Italia. Tra le varie, andiamo a vedere...

attualità

Facendo un piccolo bilancio della tua vita cosa ne verrebbe fuori? Un successo clamoroso, seppur interiore, la soddisfazione personale e la consapevolezza di sé stessi,...

Copyright © 2017 City Milano News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: