attualità

“Lo prendo e sorrido”. Dopo il Covid, la Schilirò sconcerta Giletti: ma è seria? | Video

“lo-prendo-e-sorrido”.-dopo-il-covid,-la-schiliro-sconcerta-giletti:-ma-e-seria?-|-video

“Io e mio marito abbiamo preso il Covid”. Nunzia Schilirò, vice questore di Roma sospesa per il suo appoggio pubblico alle manifestazioni anti Green pass della Capitale, torna ospite di Massimo Giletti a Non è l’arena, su La7: “Adesso stiamo bene, non è stato facile. Grazie ai medici che ci hanno seguiti. La febbre è passata, i sintomi tipici del Covid stanno passando. Li ho avuti tutti: all’inizio il raffreddore, abbiamo fatto i tamponi rapidi, dopo qualche giorno la febbre alta, dolori articolari, non sentivamo odori né sapori. E il tampone molecolare ci ha confermato la positività”. 

 

 

 

 

“Adesso la provoco – la interrompe Giletti -. Lei è sempre stata contraria al Green pass ma avendo avuto la malattia adesso le spetta di diritto”. “Mi viene da sorridere – risponde lei -. Io credo nel rispetto della legge e voglio fare tutto quello che è possibile ma sempre nel rispetto della legge. Quindi ora prenderò il Green pass”. “Poi però fra 2 o 3 mesi dovrà fare il vaccino per confermarlo, vedrà lei…”, la butta lì il conduttore di La7. 

 

 

 

 

 

 

 

“Lei è un po’ la Giovanna D’Arco del Covid, la Pulzella pandemica – ironizza Luca Telese, in studio -. Ora ci aspettiamo la conversione, non dirà più che questa malattia non esiste”. “Io non l’ho mai detto, mai mi permetterei di dirlo di una malattia che ha causato morti e paura”, si difende la Schilirò. “Però va sul palco con quelli che lo dicono”, tiene botta Telese. “Io sono contro il Green pass, non contro il Covid o il vaccino”. “Allora sia coerente fino in fondo – la sfida ancora Telese -, non lo prenda”. 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: