attualità

Ibra e Messias, il Milan riparte. Il Napoli si butta via: 2-2 e mucchio selvaggio in testa

ibra-e-messias,-il-milan-riparte.-il-napoli-si-butta-via:-2-2-e-mucchio-selvaggio-in-testa

Il Milan riparte da Ibrahimovic e Messias, mentre il Napoli butta via i 3 punti al 9o’. Nella 15esima giornata è “mucchio selvaggio” in testa alla classica, con gli azzurri di Spalletti primi a 36 punti ma braccati dal Milan a 35, l’Inter a 34 e l’Atalanta a 31. I rossoneri battono 3-0 il Genoa e danno un dispiacere al mister rossoblu, l’ex amatissimo Shevchenko. Partenza choc per il Diavolo, che dopo 30 secondi perde il pilastro difensivo Kjaer per una botta al ginocchio. Il danese esce in barella, si attendono gli accertamenti. A questo punto è Ibrahimovic a prendersi la squadra sulle spalle, segnando su punizione perfetta il gol del vantaggio che spiana la partita. In gran spolvero Messias, che dopo la rete all’Atletico Madrid in Champions League ci ha preso gusto e mette a segno una doppietta: di testa a fine primo tempo e con un diagonale preciso nella ripresa. 

In casa del Sassuolo il Napoli si mangia le mani: finisce 2-2, con gli azzurri avanti con Fabian Ruiz e Mertens a inizio ripresa. Sembra finita ma la riapre Scamacca ed è Ferrari, all’89’, a fissare il risultato. Nel recupero, il Var annulla il clamoroso 3-2 del ribaltone firmato da Defrel. E Spalletti, espulso, mastica ancora più amaro per gli infortuni di Ruiz, Insgine e Koulibaly. Senza il lungodegente Osimhen, piove sul bagnato. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: