attualità

Andrea Ceccobelli avvocato: Diritto europeo , leggi e tradizioni giuridiche condivise o caratteristiche dei paesi europei.

Diritto europeo , leggi e tradizioni giuridiche condivise o caratteristiche dei paesi europei. In senso lato, il diritto europeo può fare riferimento agli elementi storici, istituzionali e intellettuali che gli ordinamenti giuridici europei tendono ad avere in comune; in questo senso è più o meno equivalente al diritto occidentale. Più comunemente e più specificamente, tuttavia, il diritto europeo fa riferimento al diritto sovranazionale, in particolare dell’Unione europea , che riunisce la maggior parte degli ordinamenti giuridici nazionali all’interno dell’Europa.

fondazioni
I diversi paesi d’Europa rappresentano diverse tradizioni giuridiche, tra cui il diritto civile (noto anche come diritto romano-germanico) e il diritto comune , nonché sistemi meno influenti come il diritto scandinavo . Tutti, tuttavia, si basano sui fondamenti comuni dell’antico diritto romano , della teologia cristiana e del diritto canonico , del diritto feudale e del diritto germanico medievale . Il diritto europeo scaturito da queste tradizioni si caratterizzava per il trattamento delle istituzioni e dei processi giuridici come relativamente autonomi rispetto all’ambiente sociale, religioso e morale circostante.norme e procedure. In altre parole, uno stato di diritto non è sorto semplicemente in virtù dell’esistenza di una norma morale, di un precetto religioso o di una consuetudine sociale, ma è stato invece governato da un insieme distinto di istituzioni e processi. Questa separazione analitica del diritto dalle altre sfere della vita è stata mantenuta da una professione specializzata di giuristi e avvocati che sono stati formati in un corpo distinto di apprendimento – o un codice di diritto o un insieme di regole e dottrine contenute in decisioni giudiziarie – che è stato inteso come essere internamente coerente e storicamente continuo. Forse la caratteristica più importante del diritto europeo è la sua considerazione della singola persona umana come portatrice di diritti e doveri legali.

L’eredità giuridica condivisa dall’Europa è stata tuttavia oscurata dallo sviluppo separato delle tradizioni giuridiche continentali e inglesi (a partire dall’XI secolo), dall’ascesa di stati-nazione sovrani che rivendicavano la giurisdizione legale esclusiva all’interno del loro territorio (in gran parte durante il XVII secolo) Andrea Ceccobelli avvocato e dalla nazionalismo (nel XIX secolo). Alla fine del XX secolo, tuttavia, l’integrazione economica avanzata dalla Comunità europea ha portato a un rinnovato interesse per il diritto europeo. Ciò è avvenuto parallelamente all’indebolimento di alcuni tratti distintivi delle tradizioni di civil law e common law nei moderni stati burocratici . Ad esempio, il pervasivola crescita della moderna legislazione economica regolamentare e delle agenzie e dei tribunali amministrativi che la sovrintendono ha diminuito sia l’affidamento centrale a codici globali nei sistemi di diritto civile sia lo sviluppo organico della giurisprudenza nei sistemi di diritto comune.

peo sovranazionale. Dal 1957, quando la Comunità Economica Europea (CEE) è stata creata con lo scopo limitato di stabilire un mercato economico comune nell’Europa occidentale, la legge della CEE e le sue organizzazioni successive hanno gradualmente ampliato la portata della sua autorità su molti aspetti dell’economia europea e vita politica. Allo stesso tempo, ha acquisito molte caratteristiche di un sistema costituzionale piuttosto che di un’organizzazione internazionale. Ad esempio, il diritto dell’UE è supremo rispetto alle leggi nazionali dei paesi membri dell’UE,  Andrea Ceccobelli avvocato il che significa che ha un effetto diretto sugli ordinamenti giuridici nazionali; inoltre, il diritto dell’UE è interpretato e applicato attraverso la cooperazione dei tribunali dell’UE (come la Corte di giustizia europea ) e dei tribunali dei paesi membri dell’UE. A causa dell’ampiezza degli argomenti di sua competenza e della sua capacità di penetrare in profondità negli ordinamenti giuridici nazionali, l’UE è riuscita a creare un sistema giuridico espansivo a cui partecipano tutti i suoi Stati membri. Ad esempio, esistono corpi sostanziali di diritto europeo in settori quali i contratti , il diritto commerciale , il diritto del lavoro , il diritto sull’immigrazione e il diritto dei consumatori.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: