GOSSIP

Leo Ortolani, carriera e curiosità del grande fumettista italiano

leo-ortolani,-carriera-e-curiosita-del-grande-fumettista-italiano

Leo Ortolani, nasce a Pisa nel 1967 si trasferirà a Parma per poi diventare uno dei più importanti ed acclamati fumettisti italiani, le sue opere comiche e pungenti diventeranno oggetto di numerosi premi e riconoscimenti.

 

Nel 1989 esordirà per la collana Spot della Casa editrice Comic Art, dove pubblicherà la prima storia del celebre personaggio “Rat-Man”, questa breve storia gli permetterà di vincere il premio “Spot” come miglior sceneggiatore esordiente.

Leo Ortolani, chi è il creatore del celebre fumetto Rat-Man (Foto dal web)
Leo Ortolani, chi è il creatore del celebre fumetto Rat-Man (Foto dal web)

Da qui comincerà la collaborazione con la fanzone Made in Usa dove realizzerà storie del personaggio iconico Rat-Man, per poi collaborare anche in un crossover con i Fantastici Quattro.

Dal 1995, le Edizioni Foxtrot, in seguito anche le Edizioni Bande Dessinèe pubblicheranno la serie di Rat-Man in autoproduzione, il fumettista realizzerà le parodie dei celebri film, dando largo spazio al suo talento.

Nel 1997 con la Panini Comics comincerà a pubblicare regolarmente le storie del suo personaggio Rat-Man, in una collezione intitolata Rat-Man Collection, il grande successo è alle porte, subito dopo lavorerà anche in diversi speciali come: Tutto Rat-Man, Rat-Man Color Pecial, Rat-Man Gigante.

Inoltre creerà anche molte parodie come Star-Rats, il Signore dei Ratti, 299+1, Avarat, Allen, Il Grande Magazzi, Ratolik. Con il crescere del successo avrà anche la possibilità vedere una serie animata del suo fumetto.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Morto in un incidente il fumettista che sopravvisse ad un attentato terroristico

Leo Ortolani, pubblica un libro nel 2011 diventerà un successo inaspettato

Nel 2013 proprio in occasione del Lucca Comics and Games, presenterà la rivista Comics & Science, dove illustrerà la storia della serie  parodia Misterius, la stessa serie che nel corso degli anni comparirà anche su Rat-Man Collection.

Nel 2015 collabora con Arturo Brachetti, con Brachetti che sorpresa, per poi diventare uno degli spettacoli più replicati in Italia durante gli ultimi 10 anni. Nel 2017 pubblicherà per Panini l’opera “C’è spazio per tutti” in collaborazione con la Agenzia Spaziale Italiana e la European Space Agency.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Chi è Francesco Artibani: curiosità e carriera del fumettista

Il fumettista ha anche un suo blog intitolato “Come non detto” dove da diversi anni pubbliche le recensioni illustrate a mo di fumetto dei più grandi film al cinema. Il suo lavoro è cominciato dal 2016, per poi essere catalogato dalla BAO Publishing.

Nel 2018 pubblicherà la graphic novel Cinzia, la quale vedrà nuovamente come protagonista Rat-Man, mentre nel 2019 pubblicherà la riedizione di “Due figlie e altri animali feroci”, nel 2020 con la BAO Pusblishing giungerà in libreria raccogliendo tutti i numeri di Venerdì 12 e il nuovo fumetto inedito Bedelia.

The post Leo Ortolani, carriera e curiosità del grande fumettista italiano appeared first on Ck12 Giornale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: