attualità

“Meglio cagna viva che…”. Chiara Ferragni, la foto censurata: sconcerto puro, senza precedenti

“meglio-cagna-viva-che…”.-chiara-ferragni,-la-foto-censurata:-sconcerto-puro,-senza-precedenti

Scivolone di Chiara Ferragni sui social. L’influencer italiana più seguita al mondo ha fatto qualcosa che non si addice per nulla a una che di social vive: ha scritto infatti un post pubblicato sul suo profilo Twitter e su Instagram che poi è stata costretta a cancellare. Ma perché lo ha fatto? Per paura di aver offeso le donne di cui è ormai una paladina? Perché segnalata dagli stessi social? Oppure è stata soltanto una mossa pubblicitaria per promuovere il nuovo album del marito Fedez Disumano?

 

 

Difficile trovare una risposta certa. Di sicuro, osserva Il Fatto quotidiano, la frase prima pronunciata e poi rimossa va contro il suo messaggio di inclusione femminile, di forza, di unione delle donne. Un messaggio che Chiara Ferragni continua a veicolare sempre, appunto, tramite i social. “Meglio una cagna viva che una gatta morta come mantra della vita”, ha cinguettato su Twitter e Instagram a corredo di un suo autoscatto. La citazione è dal testo di una canzone con Myss Keta del disco di Fedez .

 

 

O ancora, come ultima ipotesi, si è trattato di una reazione alle offese alle donne? Sicuramente, quel messaggio, in giorni in cui si parla di violenza sulle donne, è ambiguo. Alcuni suoi follower hanno protestato, altri l’hanno criticata. Altri invece l’hanno elogiata. Ma la valanga di cuoricini e commenti si è subito arrestata perché poco tempo dopo la pubblicazione Chiara Ferragni ha cancellato tutto, tweet e stories. Non è bastato, ovviamente. Perché qualcuno è riuscito a fare lo screenshot della frase…  

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: