Connect with us

Hi, what are you looking for?

GOSSIP

MotoGp SanMarino Tabellino Gara: ancora Bagnaia

motogp-sanmarino-tabellino-gara:-ancora-bagnaia

Successo del ducatista davanti a uno scatenato Quartararo. Exploit Bastianini: è terzo

MotoGp SanMarino Tabellino Gara

MotoGp San Marino Tabellino Gara

MotoGp SanMarino Tabellino Gara

MotoGp SanMarino Tabellino Gara- Nuova prova del motomondiale 2021. A San Marino la marea gialla del pubblico è tutta per l’ultima stagione di Valentino Rossi, che correrà qui sull’asfalto amico in una delle sue ultime volte da agonista con un casco con disegnato un fiocco rosa, simbolo della bimba che sta aspettando con la compagna Francesca Sofia Novello. A dispetto del Dottore, ancora una volta qualificatosi nelle ultime posizioni, sono invece le Ducati a essersi messe particolarmente in mostra nel corso delle qualifiche del weekend, soprattutto quella di Fracesco Bagnaia. Secondo in classifica alle spalle di Fabio Quartararo, il ducatista crede nella rimonta, provando a sfruttare soprattutto circuiti come quello di Misano, davanti al pubblico italiano.  

La partenza

Bagnaia partiva dalla prima posizione in pole position e sa approfittare bene di questo vantaggio sin dal primo rettilineo corso. Alle sue spalle in griglia, il compagno di scuderia Jack Miller e appunto il pilota Yamaha leader della classifica mondiale. Quarto Jorge Martin e quinto Joan Zarco. Nelle prime curve l’azzurro della Ducati ha modo di ritagliarsi subito un discreto vantaggio di circa un secondo, perché Quartararo e Miller si trovano subito a duellare per la seconda posizione, con Marc Marquez pronto a minacciare un piazzamento sul podio. La prima posizione di Bagnaia non è così mai minacciata dai suoi rivali, per quanto non manchino sorpassi e controsorpassi alle sue spalle. Anche Martin è protagonista di questa fase, nonostante a circa metà corsa lo spagnolo sarà fermato da un’inopportuna caduta.   

La gara

Fino a pochi giri dalla fine della gara, non ci saranno particolari problemi per Bagnaia per condurre la corsa, conservando saldamente la prima posizione, mentre in costante lotta restano i fratelli Espergaro, Marquez, Martin, Rins, Miller e ovviamente Quartararo. Giro dopo giro, sarà Marc Marquez a incontrare le maggiori difficoltà e con la caduta di Martin troverà spazio nei duelli per il podio anche Enea Bastianini, che, al di là dell’ottima prestazione del pilota, sarà prova di quanto questo circuito stia sorridendo quest’anno alla scuderia emiliana di Borgo Panigale. A una trentina di chilometri e quattro giri dalla fine della gara, la leadership di Bagnaia viene messa in discussione dall’arrembante Quartararo, El Diablo mai domo e pronto a legittimare il suo primato nella classifica del motomondiale, mentre tra tutti i contendenti per il podio sarà proprio Bastianini ad avere la meglio, nonostante fosse partito addirittura dalla 12esima posizione. Alle spalle dell’outsider Miller quarto e a seguire Mir, Marquez, Pol e Aleix Espargaro, quelli che saranno i piazzamenti anche alla fine del Gran Premio. Il duello tra i due primi in classifica si accende proprio negli ultimi tre giri, quando Quartararo mette in atto il piano strategico che aveva progettato, con la scelta di gomme giusta per farlo, con l’assalto alla Ducati della sua Yamaha solo nel finale. Il pilota francese spinge a tutta, provando il tutto per tutto, ma Bagnaia, nonostante la pressione e le vittorie che mai nessun pilota gli ha regalato, riesce a mantenere la concentrazione a dispetto della pressione in ogni punto del tracciato, senza cedere in nessuna zona del circuito. All’ultimo giro il vantaggio del pilota italiano si riduce ai minimi, ma negli ultimi punti dove Quartararo può superarlo, Bagnaia mantiene la posizione, senza concedere spiragli all’avversario. L’esito di una gara al cardiopalma si traduce in un podio formato da tre talenti della nuova generazione, proprio nella stagione dell’addio di Valentino Rossi. Un successo anche per la sua Academy, perché Bagnaia è professionalmente figlio di quella scuola. Il successo del ducatista permette a “Pecco” di assottigliare il vantaggio di Quartararo in classifica, mentre uno dei piloti di giornata è anche Bastianini, che ha condotto una gara al di sopra di qualsiasi aspettativa. La Ducati così si ripete e con un altro successo ha modo di consolidare quanto di buono fatto nelle ultime settimane. Il finale di stagione offrirà certamente altre emozioni prima di dare il suo responso. La scuderia italiana ci sta mettendo molto del suo, ma deve ringraziare anche un exploit come quello di Bastianini, che potrebbe presto entrare nel giro dei grandi, oltre a un Bagnaia che ormai si consacra come uno dei migliori piloti al mondo.    

 

Potrebbe interessarti anche -> Inter-Bologna 6-1: festa nerazzurra

Segui gli aggiornamenti della MotoGp su Twitter

Tabellino della gara

Ordine di arrivo
Bagnaia, Quartararo, Bastianini, Marquez, Miller, Mir, Pol Espargaro, Aleix Espargaro, Binder, Nakagami.

Classifica Piloti
Quartararo 234, Bagnaia 186, Mir 167, Zarco 141, Miller 140, Binder 124, Aleix Espargaro 104, Vinales 98, Marc Marquez 92, Oliveira 87

Highlights QUI

The post MotoGp SanMarino Tabellino Gara: ancora Bagnaia appeared first on Ck12 Giornale.

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

attualità

Paolo Bonolis appare spesso insieme ai suoi figli Adele, Silvia e Davide, avuti dalla moglie Sonia Bruganelli. In pochi, però, sanno che l’uomo ha anche altri...

attualità

Nel tempo sono state diverse le riviste di moda che hanno riempito gli scaffali delle edicole in Italia. Tra le varie, andiamo a vedere...

cronaca

Teresa Mannino si rese protagonista di uno spiacevole episodio di infedeltà, la stessa comica non si è mai nascosta ed ammise il suo gesto...

attualità

Facendo un piccolo bilancio della tua vita cosa ne verrebbe fuori? Un successo clamoroso, seppur interiore, la soddisfazione personale e la consapevolezza di sé stessi,...

Copyright © 2017 City Milano News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: