Connect with us

Hi, what are you looking for?

BUSINESS

Il ceo di Zoom annuncia nuove funzionalità per l’ufficio ibrido del futuro

il-ceo-di-zoom-annuncia-nuove-funzionalita-per-l’ufficio-ibrido-del-futuro

Il ceo di Zoom, Eric Yuan, è entusiasta della vita part-time in ufficio. Mesi dopo aver fatto riferito, a maggio, di soffrire della cosiddetta “Zoom fatigue”, l’imprenditore miliardario annuncia di aver trovato un ritmo di riunioni più salutare. E ora sta spingendo per a costruire la piattaforma di comunicazione del futuro, ideale per un ufficio ibrido.

“Una volta non ci pensavamo”, ha detto Yuan a Forbes prima della conferenza dei clienti di Zoom, tenutasi su Zoom (dove, altrimenti?). “Ora, per ogni funzionalità, dobbiamo pensare a come supportare l’ibrido”.

LEGGI ANCHE:Affaticamento da Zoom, alcuni consigli per fare riunioni a distanza senza rimetterci la salute”

In Zoom, ciò si traduce nel fatto che Yuan prevede di andare in ufficio part-time, mentre i dipendenti tengono riunioni progettate per trattare allo stesso modo i partecipanti virtuali e quelli di persona. E per la sua base di clienti, questo significa un’ondata di nuove funzionalità progettate pensando a un ambiente misto, in cui saranno incluse capacità di vendita e supporto tecnico basati su video, lavagna virtuale, traduzione dal vivo e un nuovo abito per il suo prodotto per conferenze, Zoom Rooms.

“L’obiettivo è davvero assicurarci di poter sfruttare questa opportunità per rimanere in contatto”, afferma Yuan.

La più grande novità di Zoom è quello che chiama Video Engagement Center, un servizio che collegherà i rappresentanti del servizio clienti e il supporto tecnico agli utenti per consulenze o procedure dettagliate basate su video. Lo strumento potrebbe essere utilizzato anche in un contesto di shopping o vendita al dettaglio, con venditori che mostrano prodotti in negozi fisici o digitali dedicati. Zoom prevede di lanciare questo prodotto all’inizio del prossimo anno, insieme ad altri modelli che aiuteranno ad integrarlo nei flussi di lavoro e nelle app dei clienti.

Zoom spera che un altro nuovo strumento, la lavagna virtuale, risolva i casi d’uso collaborativo in cui ciò che viene elaborato – un codice o una nuova strategia – è più importante dei volti dei partecipanti. Quel prodotto dovrebbe essere utilizzato in maniera complementare, e non competere con le soluzioni di lavagna virtuale esistenti in startup come Figma e Miro, afferma Yuan.

E la strategia ibrida di Zoom ha anche portato a una manciata di strumenti più incrementali, ma che fanno risparmiare fatica, che prevede di implementare nel prossimo anno. Questi includono il supporto per la traduzione in tempo reale per le riunioni che si svolgono in più aree geografiche e lingue, risultato di una recente acquisizione Zoom fatta da una startup tedesca, e il supporto hot desk che renderà più facile per i lavoratori richiedere una scrivania e un computer temporanei e accedere al loro Zoom account.

Per i partecipanti remoti alle riunioni d’ufficio, abituati a vedere i loro colleghi di persona tutti insieme sullo schermo – un’esperienza potenzialmente alienante – la soluzione Zoom Rooms offrirà anche una visione individuale di ogni partecipante di persona per fornire un’esperienza più coerente. Zoom prevede inoltre di offrire un’opzione “porta la tua chiave di crittografia” per i clienti attenti alla sicurezza e ha potenziato i suoi strumenti per eventi per consentire ai clienti di ospitare e tenere traccia di eventi complessi e di più giorni all’interno di Zoom.

Le nuove funzionalità arrivano in un momento che potrebbe rivelarsi un bivio per l’azienda. La scorsa primavera, Zoom è diventato lo strumento di lavoro rivoluzionario della pandemia e della vita in isolamento: Yuan ha reso lo strumento gratuito per l’uso da parte di tutte le scuole e il suo impiego è esploso. Intanto l’azienda era anche alle prese con l’aumento della domanda e il controllo della privacy. Tutti gli occhi, insomma, erano puntati su Zoom.

Oggi, l’esuberanza di Wall Street intorno a Zoom è in qualche modo diminuita poiché gli uffici hanno cercato di riaprire, in modo esitante, e i concorrenti hanno lottato per recuperare il ritardo. Cisco, Microsoft e altri hanno lanciato le proprie batterie di funzionalità per i loro prodotti competitivi, Webex e Teams, per casi d’uso simili alle ultime aggiunte di Zoom. Le azioni di Zoom sono diminuite di circa il 18% finora quest’anno, in calo di circa il 50% rispetto al picco di ottobre 2020. Gli ultimi guadagni della società hanno visto gli analisti rivedere i loro modelli di crescita per tutta la vita dopo una corsa all’oro digitale. “Il mercato dovrà razionalizzare un diverso livello di crescita post-pandemia nelle proprie aspettative di valutazione”, hanno scritto Sterling Auty e il team di Jp Morgan in una nota del 31 agosto.

LEGGI ANCHE: “Anche Apple come Amazon e Facebook: le big tech che stanno rimandando il ritorno in ufficio al 2022”

La corsa per diventare la più ampia piattaforma di comunicazione di lavoro sembra in parte il motivo per cui Zoom ha annunciato la volontà di acquisire Five9, una piattaforma di contact center, per 14,7 miliardi di dollari in azioni. Tale acquisizione, non ancora conclusa, rientra tra gli strumenti di coinvolgimento video recentemente annunciati da Zoom.

Di fronte alla rinnovata concorrenza, il ceo di Zoom afferma di aver affrontato un panorama ben più rigido nel 2011, quando ha lanciato la sua piattaforma di fronte ad altri player già affermati. “Finché ci concentriamo sui nostri clienti, i nostri dipendenti e siamo paranoici, penso che staremo bene”, dice. “Il problema sarebbe se diventassimo arroganti e non ascoltassimo”. Ha parlato negli ultimi mesi con il ceo di Microsoft, Satya Nadella (le aziende stanno discutendo su come integrare Zoom con Office e Teams, afferma Yuan), il ceo di Salesforce Marc Benioff e il ceo di HP Enrique Lores per supporto e consulenza. “Sappiamo come lavorare insieme per costruire qualcosa che i clienti apprezzeranno, perché allora tutti noi avremo successo”, aggiunge.

Per quanto riguarda il ritorno del clamore sulle azioni di Zoom, Yuan afferma di aver sottolineato ai dipendenti, prima dell’ipo del 2019 della società, che non dovrebbero prestare attenzione alle reazioni di Wall Street. Indica Nvidia, il produttore di chip che ha trascorso circa un decennio con un prezzo delle azioni approssimativamente piatto prima di godere di un aumento vertiginoso negli ultimi due anni, può essere di ispirazione; Yuan era entusiasta di far parlare il ceo di Nvidia, Jensen Huang, alla conferenza degli utenti di Zoomtopia dello scorso anno. “Sono più emozionato oggi rispetto a dieci anni fa, quando ho lanciato Zoom” afferma Yuan. “Ecco perché davvero non mi interessano queste oscillazioni a breve termine del prezzo delle azioni. Questo non cambierà nulla della nostra azienda”.

Come cambierà il futuro di Zoom? Più aziende che costruiscono sulla sua piattaforma con le proprie app e una suite completa di offerte di video-comunicazione.

Ma Zoom sta pensando oltre il video nella speranza di diventare una piattaforma di comunicazione, aggiunge. “Penso che la video-comunicazione sia solo il punto di partenza. Ci sono molti casi d’uso: ovunque, con un clic, a casa, in viaggio con un’auto Tesla, in ufficio, io e te possiamo parlare per portare a termine le cose. Con la traduzione dal vivo, utilizzando AR (intelligenza artificiale), VR (realtà virtuale) e AI (intelligenza artificiale), penso che il futuro sia molto ampio”.

Yuan è particolarmente entusiasta del potenziale degli avatar digitali per rappresentare i lavoratori mentre si muovono e parlano in ambienti di ufficio virtuale; gli piace giocare con i filtri video e terminare le riunioni giocando a veloci giochi basati su Zoom con il suo staff.

E mentre Zoom continua a offrire i suoi servizi a tutte le scuole che ne hanno bisogno, Yuan è felice di che i suoi figli siano tornati in presenza: “Vogliamo che i bambini tornino a scuola”.

L’articolo Il ceo di Zoom annuncia nuove funzionalità per l’ufficio ibrido del futuro è tratto da Forbes Italia.

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

BUSINESS

Quis autem vel eum iure reprehenderit qui in ea voluptate velit esse quam nihil molestiae consequatur, vel illum qui dolorem eum fugiat.

attualità

Paolo Bonolis appare spesso insieme ai suoi figli Adele, Silvia e Davide, avuti dalla moglie Sonia Bruganelli. In pochi, però, sanno che l’uomo ha anche altri...

attualità

Inizia nel segno di Loretta Goggi l’undicesima edizione di Tale e Quale Show. Il talent vip di Rai 1 condotto da Carlo Conti si...

attualità

Nel tempo sono state diverse le riviste di moda che hanno riempito gli scaffali delle edicole in Italia. Tra le varie, andiamo a vedere...

Copyright © 2017 City Milano News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: