Connect with us

Hi, what are you looking for?

attualità

Scuola: tributaristi, Int appoggia e promuove il servizio di invio mad tramite Docenti.it

scuola:-tributaristi,-int-appoggia-e-promuove-il-servizio-di-invio-mad-tramite-docenti.it

Roma, 7 set. (Labitalia) – Si parla di un altro settembre nero per la scuola italiana, l’Istituto nazionale tributaristi (Int) ritiene la scuola di importanza fondamentale per la crescita delle giovani generazioni e per la formazione della futura classe dirigente, per tale motivo ha deciso di appoggiare e promuovere il servizio di invio mad online di Docenti.it. Le cattedre vacanti sono tante, circa 110mila, tra le assunzioni definitive e temporanee. Per i posti non assegnati, dopo aver esaurito le graduatorie, si farà riferimento alle supplenze convocate grazie alle domande di messa a disposizione. La domanda di messa a disposizione (mad) è un curriculum che viene inviato agli istituti di qualsiasi provincia d’Italia. Con l’invio della mad si ha la possibilità di ottenere incarichi di supplenza per periodi brevi o lunghi. Ci sono due possibilità per lavorare nel mondo della scuola: come docente o personale ata. Il personale ata è il personale amministrativo, tecnico e ausiliario che lavora nelle scuole e rappresenta un’opportunità di lavoro in più, che non coinvolge l’insegnamento.

La mad può essere inviata da tutti coloro i quali abbiano una laurea o un diploma che consentano l’ottenimento di almeno una classe di concorso; tuttavia essendo le messe a disposizione uno strumento, i dirigenti scolastici possono prendere in considerazione anche domande con lauree triennali. Inviare la domanda di Messa a Disposizione consente di godere di numerosi vantaggi. Ad esempio, chi viene contattato a seguito dell’invio della mad percepisce, nell’immediato, uno stipendio; inoltre, accumula punteggio spendibile sia per le graduatorie di istituto che per i concorsi scuola.

Lavorare tramite messa a disposizione significa a tutti gli effetti lavorare come un docente: con la mad supplenze si possono maturare fino a 12 punti per anno scolastico. Per ottenere incarichi di supplenza nel lungo termine, Docenti.it consiglia di inviare la mad nel mese di settembre, quando gli istituti ricominciano a convocare i supplenti che andranno a coprire le cattedre mancanti.

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

BUSINESS

Quis autem vel eum iure reprehenderit qui in ea voluptate velit esse quam nihil molestiae consequatur, vel illum qui dolorem eum fugiat.

World

Quis autem vel eum iure reprehenderit qui in ea voluptate velit esse quam nihil molestiae consequatur, vel illum qui dolorem eum.

BUSINESS

Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consequuntur magni dolores eos qui ratione.

Politics

Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae.

Copyright © 2017 City Milano News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: