Senza categoria

Vinili rari, alcuni valgono un tesoro: ecco i più costosi di sempre!

vinili-rari,-alcuni-valgono-un-tesoro:-ecco-i-piu-costosi-di-sempre!
Spread the love

I vinili rari sono tra gli elementi più ricercati nel mondo del collezionismo. Ecco alcuni dei più costosi di sempre

vinili rari
Vinili rari, ecco quali sono i più costosi in assoluto (pixabay)

Francobolli, monete, sneakers, videogiochi e chi più ne ha più ne metta. Il mondo del collezionismo è in continua evoluzione, e ogni giorno accoglie nuovi elementi destinati a far fruttare centinaia di migliaia di dollari. Che sia per un particolare evento storico o per errori di produzione, ci sono alcuni pezzi capaci di valere tantissimo.

Oggi parliamo dei vinili rari, un’altra delle “mode” degli ultimi anni che sta guadagnando sempre più fortuna. Nell’era di Spotify e dello streaming, avere tra le mani un disco storico e con poche copie in giro può portare a guadagnare cifre da capogiro. Ecco alcuni dei più costosi di sempre attualmente sul mercato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Francobolli rari, questo è uno dei più preziosi: vale una fortuna!

Vinili rari, i 5 più costosi sul mercato

vinili rari
Alcuni di questi valgono una fortuna (Pixabay)

Parlando dei vinili rari ad oggi più ricercati, è impossibile non menzionare “Piece of Mind” degli Iron Maiden. Se avete la versione blu per una rara versione colombiana con la cover che presenta angoli tondi, sappiate che potete guadagnarci fino a 2.500 euro. Tra aste e possibili modifiche, il suo valore potrebbe persino alzarsi. C’è poi “Kill ‘Em All” dei Metallica, con l’edizione giapponese distribuita dalla King Record Co. nel 1984 che vale oggi 800 euro.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Monete rare, questa vale 90.000 euro: controllate subito!

Molto ricercato anche “Delicate Sound of Thunder” dei Pink Floyd nella versione sudcoreana con copertina apribile: si parla di 600 euro. Degno di nota anche “Unmasked” dei Kiss con copertina multicolore del 1980: se lo avete, potete venderlo a 400 euro. Infine “Appetite For Destruction” dei Guns N’ Roses, pubblicato nel 1987 e mai riprodotto per una rappresentazione non autorizzata di Robert Williams in copertina. Questo può farvi guadagnare 300 euro.

0 commenti su “Vinili rari, alcuni valgono un tesoro: ecco i più costosi di sempre!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: