regno-unito,-il-ministro-hancock-si-dimette-per-lo-scandalo

Regno Unito, il ministro Hancock si dimette per lo scandalo

Il pressing sul segretario alla Salute britannico, Matt Hancock, ha portato alle sue dimissioni, arrivate sabato sera. La vicenda è esplosa con le immagini di un bacio fra lui e la presunta amante, la sua collaboratrice Gina Coladangelo, che risalirebbero al 6 maggio. L’accusa che sempre più politici gli hanno rivolto è quella della violazione delle regole di distanziamento sociale da lui stesso imposte.

Per la prima volta anche un parlamentare Tory, Duncan Baker, oggi (sabato) ne aveva apertamente chiesto le dimissioni. La sua voce è andata a unirsi a quelle del Labour e del gruppo ‘Covid-19 Bereaved Families for Justice’ che avevano chiesto venisse rimosso dall’incarico. Il premier Boris Johnson era stato costretto a valutare la situazione da vicino: un portavoce di Downing Street, scriveva la Bbc, aveva accettato le scuse di Hancock, e il primo ministro aveva totale fiducia in lui.

Le immagini sono emerse venerdì, pubblicate dal tabloid The Sun. Si vedono Hancock e Coladangelo, entrambi sposati e con tre figli, mentre si baciano. Secondo la testata sono state realizzate all’interno del dipartimento della Salute il 6 maggio, il che ha portato Hancock a dirsi “molto dispiaciuto”. Gli avvocati dibattono sul se Hancock abbia violato la sua stessa legge sulle restrizioni contro il coronavirus, ma lui ha ammesso di avere solo violato le linee guida. L’emittente Sky News Uk riporta che ci sono anche domande sulla nomina di Coladangelo all’incarico nel dipartimento della Salute.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: