la-vita-in-diretta,-rita-dalla-chiesa-fuori-di-se-“sei-un-imbecille”,-gelo-in-studio

La vita in diretta, Rita Dalla Chiesa fuori di sé “sei un imbecille”, gelo in studio

La vita in diretta è alle sue battute finali prima della pausa estiva che permetterà, comunque, ai telespettatori di avere Vita in diretta estate, però, condotta da Roberta Capua. L’anno scorso a condurre Vita in diretta estate furono Marcello Masi e Andrea Delogu che piacquero tantissimo al pubblico tanto che tutti speravano che anche quest’anno la coppia sarebbe tornata insieme davanti alla telecamera di Vita in diretta estate ma così non sarà ma certamente anche Roberta Capua regalerà una bella estate a tutti quei telespettatori che vorranno seguirla.

Rita Dalla Chiesa senza mezzi termini “Imbecille”

Qualche giorno fa Sangiovanni, il cantante di Amici ha raccontato sui social di essere stato preso di mira e insultato per strada perché indossava una maglia rosa.

Ieri, che a Vita in diretta in studio c’era come ospite Rita Dalla Chiesa e si è riparlato di questo argomento, la giornalista campana come è nel suo stile, sempre vero e diretto, ha detto la sua: “È inutile che continuiamo a dire agli imbecilli di comportarsi in modo corretto, perché tanto non si comporteranno mai in modo corretto, questo vorrei dire a Sangiovanni“, prendendo così le difese del finalista di Amici.

Poi Rita Dalla Chiesa ha commentato la presenza della Regina Elisabetta al G7 in Cornovaglia e ha detto: “Con quello che le è successo, e che le continua a succedere a corte, uno si aspettava una regina più impettita. Invece no, è come se si fosse liberata di qualcosa”. E poi ha concluso: “Adesso è come se finalmente potesse essere se stessa, mi piace”.

Rita Dalla Chiesa e il gravissimo lutto che ha colpito la sua famiglia

Rita Dalla Chiesa recentemente è stata colpita da un lutto gravissimo, è morta la cognata, Emilia la moglie del fratello Nando. E lei ha voluto raccontare così: “Non era solo mia cognata, era la quarta figlia di mio padre e mia madre, che l’hanno adorata. Stamattina, dopo una malattia divorante e feroce, Emilia ha dovuto lasciare quell’abbraccio che è stato la sua casa per tutta la vita”. E poi: “È andata verso il mare da sola arrivando in fondo all’orizzonte”. E ha anche aggiunto spiegando il tipo di rapporto che c’era tra marito e moglie: “Sono sempre stati complici, nelle battaglie di mio fratello, nelle nostre sofferenze più grandi, nei ricordi belli delle nostre estati a Mondello, nel credere ciecamente nei diritti civili e nella difesa delle persone più deboli”. Infine, ha detto: “A noi ha lasciato la grande eredità di avere lottato per ogni suo respiro”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: