TECNOLOGIA

Il selfie del rover cinese Zhurong, su Marte, è diverso da tutti quelli che abbiamo visto finora

il-selfie-del-rover-cinese-zhurong,-su-marte,-e-diverso-da-tutti-quelli-che-abbiamo-visto-finora
Spread the love

Una delle prime immagini spedite dal rover Zhurong, atterrato lo scorso 15 maggio su Marte, è un ‘selfie’ che lo ritrae insieme al suo lander. Una foto che nasconde una piccola (ma innovativa) curiosità, in quanto a scattarla è stata una fotocamera wireless trasportata sul pianeta rosso da Zhurong. In pratica il rover cinese l’ha posizionata sul terreno, a 10 metri di distanza dal punto di atterraggio, e poi è tornato indietro per mettersi “in posa”. La fotocamera ha trasmesso lo scatto al rover che poi l’ha inviato agli scienziati cinesi sulla Terra.

E’ la prima volta che viene usato questa tecnologia da un rover su Marte. Tutti i selfie che abbiamo visto in passato, che ritraevano i rover statunitensi Opportunity, Curiosity e poi Perseverance, sono stati ricavati dall’unione di più immagini: un collage indispensabile per tagliare fuori dalla foto il braccio robotico su cui è posizionata la camera. Il selfie di Perseverance dell’aprile 2021 per esempio, in cui compariva anche il piccolo drone Ingenuity, ha richiesto l’unione di 62 diversi scatti arrivati sulla Terra.

Nel video diffuso dalla Cnsa, l’Agenzia spaziale cinese, altre curiosità ricavate dagli scatti effettuati da Zhurong: per esempio il disegno attaccato al lander, vicino alla bandiera rossa del Paese, su cui sono ritratte le mascotte delle Olimpiadi e delle Paraolimpiadi di Pechino 2022.

0 commenti su “Il selfie del rover cinese Zhurong, su Marte, è diverso da tutti quelli che abbiamo visto finora

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: