g7,-la-reazione-di-pechino:-“fatti-distorti-e-ingerenza-negli-affari-interni”

G7, la reazione di Pechino: “Fatti distorti e ingerenza negli affari interni”

Arriva dall’ambasciata cinese a Londra la prima dura reazione alla conclusione del G7 in Cornovaglia. “Ingerenza negli affari interni”. Questa l’accusa ai leader del G7 mossa questa mattina dal portavoce dell’ambasciata. Il comunicato finale del vertice che si è tenuto in Cornovaglia, secondo il portavoce, “distorce i fatti” in merito allo Xinjiang, Hongkong e Taiwan e “diffama” la Cina”. “Rivela ulteriormente le intenzioni sinistre degli Stati Uniti e di alcuni altri Paesi”, sostiene.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: