TECNOLOGIA

Il cavo sottomarino di Google che collegherà gli Usa al Sud America

il-cavo-sottomarino-di-google-che-colleghera-gli-usa-al-sud-america
Spread the love

Un colossale cavo sottomarino che collegherà la costa orientale degli Stati Uniti e Las Toninas, in Argentina, con ulteriori approdi in Brasile e Uruguay: è questo l’ultimo progetto di Google per fornire agli utenti in Sud America un migliore accesso a bassa latenza al portafoglio di servizi cloud e consumer di Google. Il cavo sarà progettato e installato da SubCom entro la fine del 2022 e operativo dal 2023.

La cosa bella di tutto il progetto è il nome: “Firmina”, come il nome dell’autrice e abolizionista brasiliana Maria Firmina dos Reis. Il data center di Google più vicino nella regione (e l’unico in Sud America) si trova vicino a Santiago, in Cile, collegato alla costa occidentale degli Stati Uniti tramite il cavo Curie, sempre di Google.

Il nuovo cavo non aggiunge solo capacità, ma anche resilienza alla rete esistente di Google. In particolare, una caratteristica tecnica che fa risaltare il progetto, composto da 12 coppie di fibre, è la possibilità per il cavo di essere alimentato da una singola fonte, rispetto ai lunghi cavi sottomarini tradizionali, che di norma devono essere alimentati in più punti.

0 commenti su “Il cavo sottomarino di Google che collegherà gli Usa al Sud America

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: