GOSSIP

Le nuove uscite a fumetti della settimana

le-nuove-uscite-a-fumetti-della-settimana
Spread the love

Un anziano scrittore di racconti pulp con un passato segreto, due uomini che faticano ad accettare delle parti importanti di sé stessi, una ragazza pigra e indolente alle prese con i piccoli problemi della vita quotidiana e una galleria di bizzarri personaggi sono tra i protagonisti delle migliori novità a fumetti

Cos’hanno in comune uno scrittore pulp con un passato segreto, due uomini che faticano ad accettare delle parti importanti di sé, due principi giganteschi, una ragazza pigra e indolente dinanzi alle piccole difficoltà della vita quotidiana, e una galleria di personaggi improbabili e fantasiosi?

Semplice: sono i protagonisti delle migliori novità a fumetti uscite questa settimana in libreria, fumetteria e nei negozi online.

1. Pulp, di Ed Brubacker, Sean Phillips

Max Winters è un uomo di un’altra epoca. Nato alla fine dell’Ottocento, quando il West era ancora Far e i rancheros si sfidavano a colpi di revolver. A New York ha superato la Grande Depressione scrivendo storie pulp di cowboy e sparatorie; oggi, però, è un uomo anziano, con un passato segreto e un cuore malato, messo alle strette dalla concorrenza di autori più giovani e pronti a scrivere per pochi spicci.

Così si ritrova coinvolto in una vicenda che sembra uscita dai vecchi tempi. Una rapina a mano armata, ai danni però di chi se la merita: gli iscritti al bund, il partito nazista americano. L’obiettivo di Max e di un vecchio amico-nemico rispuntato dal suo passato è quello di rubare i soldi che vengono incanalati dall’America per finanziare l’ascesa di Hitler in Europa. Un piano geniale, o semplicemente una missione suicida?

Il maestro dei comics noir, Ed Brubacker, torna con una graphic novel avvincente come il miglior cinema d’azione, e con un protagonista carismatico che saprà conquistare i lettori sin dalle prime, fulminanti battute (Panini Comics, 72 pp, 13 euro).

2. Le maldicenze, di Flavia Biondi

Santo ha un fidanzato-non fidanzato e non riesce a trovare un modo per esprimere la sua fascinazione per le collane con l’immagine di sé che è pronto a mostrare all’esterno. Così ruba bigiotteria e la nasconde dentro una scarpa, in un cassetto, ovunque sia lontana dalla vista degli altri. Proprio come una parte di sé da tenere nascosta.

Thomas non è, forse, un brav’uomo. Anche lui fatica ad accettare un aspetto della propria persona: l’attrazione che prova per gli altri uomini. In lui, la paura si traduce in arroganza, odio. Ma alla fine sarà l’amore a portarlo sulla strada, se non della redenzione, almeno del miglioramento.

Barba di perle e L’orgoglio di Leone, due racconti di Flavia Biondi, autrice tra le altre opere di Ruby Falls e La giusta Mezura, tornano riproposti in un volume unico con una prefazione dell’autrice e delle tavole inedite, giusto in tempo per il Pride Month (ma non solo) (Bao Publishing, 248 pp, 21 euro).

3. Gargantua e Pantagruel, di Dino Battaglia

Due celebri protagonisti della letteratura del Cinquecento tornano a presentarsi al pubblico moderno grazie al genio e alla matita del maestro del fumetto italiano Dino Battaglia.

Con un tratto caricaturale eppur preciso, Battaglia illustra prima le avventure di Gargantua, gigantesco principe inviato dal padre a Parigi per apprendere altro oltre ai vizi della gola, a dorso di un altrettanto gigantesco cavallo; e di suo figlio Pantagruel, chiamato come il folletto che di notte si diverte a versare sale nelle bocche di chi russa, per far sì che al mattino la povera gente si svegli con la gola riarsa dalla sete.

Tra scontri con focacciari e frati rissosi, tra viaggi in nave e regni popolati da salsicce guerriere, le avventure di Gargantua e Pantagruel sono una satira della società francese del Cinquecento, in grado ancora oggi di far sorridere e di stupire per carica inventiva e fantastica.

Un adattamento dei romanzi di Francois Rabelais, apparso per la prima volta a puntate su Il Giornalino nel lontano 1979, e qui riproposto in raccolta integrale (Edizioni Npe, 160 pp, 19,90 euro).

4. Gli esordi, di Naoki Urasawa

Naoki Urasawa è una pop-star dei mangaka: diventato famoso negli anni ’90 con Happy! e soprattutto con Monster, ha poi confermato il proprio talento con 20th Century Boys, da cui sono stati tratti addirittura tre film live action.

In questo volume per appassionati e collezionisti, arricchito da un’intervista all’autore, sono raccolte le storie antecedenti alla sua ascesa alla fama. Una serie di manga brevi e introvabili, incluso il suo primissimo lavoro, Beta!!, storia di un incidente surreale, scritto e disegnato nel lontano 1983. Si passa poi alla fantascienza, ai racconti di vita quotidiana, al racconto umoristico con la storia di un poliziotto pigro e appassionato di donne.

Un’antologia eclettica che dimostra già i tratti distintivi, seppur in forma ancora acerba, dello stile di Urasawa (Panini – planet manga, 568 pp, 15,90 euro).

5. Oggi esco di casa, di Cassandra Calin

Cassandra Calin è una visual artist che si è guadagnata il titolo di star dei social. Le sue strisce leggere e divertenti, lievemente autobiografiche, le sono valse più di 2 milioni di follower su Instagram e Facebook, e oggi due volumi all’attivo pubblicati in Italia da Becco Giallo.

Dopo Prendersela comoda, il nuovo volume fresco di stampa raccoglie 50 nuove storielle autoconclusive in cui la nostra è alle prese con la quarantena, i vaccini, e come sempre gli amici, gli amori, lo shopping e la propria invincibile, costante pigrizia.

Una lettura che fa sorridere grazie all’autoironia e alla capacità di raffigurare perfettamente i piccoli vizi della vita di ogni giorno (144 pp, 17 euro).

0 commenti su “Le nuove uscite a fumetti della settimana

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: