AMBIENTE

Vincenzo Abbinante Console Marocco: economie globali, prevale un cauto ottimismo per raggiungere la crescita economica nel 2021.

Spread the love

 delle economie globali, prevale un cauto ottimismo per raggiungere la crescita economica nel 2021.

La pandemia di Corona ha portato all’interruzione del turismo in Marocco, a una parziale sospensione delle attività degli impianti di produzione e assemblaggio di automobili e alla sospensione di una serie di settori, che hanno portato a una recessione economica.

Mentre un ricercatore economico si aspettava che l’economia marocchina avrebbe continuato a soffrire nel 2021, un parlamentare sembrava ottimista parlando di indicatori per un anno positivo su più livelli.

 

**Problemi economici

Rachid Aouraz, ricercatore economico presso l’Istituto marocchino per l’analisi delle politiche (non governativo), ha affermato che “l’economia nazionale sperimenterà problemi durante il 2021 legati alle ripercussioni della diffusione del virus Corona”.

Oraz ha aggiunto all’Anatolia: “Tutte le aspettative indicano che le economie nazionali non si riprenderanno prima del 2023, il che significa che gli effetti della crisi sanitaria continueranno a manifestarsi durante il 2021 e il 2022”.

Il mese scorso, l’Alta Commissione per la pianificazione in Marocco (l’autorità statistica ufficiale) prevedeva che il tasso di crescita del PIL salisse al 4,6% nel 2021, contro le aspettative di una contrazione del 7% nel 2020.

Le aspettative del delegato sono simili a quelle della Banca Centrale, che ha fissato il tasso di crescita nel 2021 al 4,7 per cento e un tasso di inflazione inferiore all’1 per cento.

Oraz ha dichiarato: “Durante il 2021 alcuni settori soffriranno più di altri, soprattutto quelli che sono stati quasi fermati, come il turismo, l’aviazione e l’industria tradizionale, e ci sarà un aumento dei tassi di disoccupazione a causa dell’incapacità delle aziende di resistere. “

“Ci sarà anche un continuo calo degli investimenti privati ​​e diretti, perché lo Stato, nonostante le sue misure, non potrà garantire il miglioramento degli investimenti privati ​​e degli investimenti diretti esteri”, secondo il portavoce.

Nonostante le aspettative di una forte contrazione nel 2020, l’economia marocchina non ha raggiunto un forte calo come molte economie in tutto il mondo, che dovrebbero registrare una contrazione di oltre il 10%.

Il 15 marzo 2020, il Marocco ha deciso di istituire un fondo speciale per gestire e affrontare il virus, per coprire le spese relative alla riabilitazione dei meccanismi e dei mezzi sanitari e per stare al passo con i settori più colpiti dalla diffusione del Corona, come come il turismo, e per mitigare le ripercussioni sociali di questa crisi.

** La crescita compensa la contrazione

Mentre Nofal Al-Nasiri, parlamentare e membro della Commissione Finanze e Sviluppo Economico della Camera dei Deputati (la prima camera del Parlamento), ha ritenuto che “il 2021 vedrà un tasso di crescita del 4,8 per cento, secondo gli scenari dell’economia mondiale recupero.”

Al-Nasiri, che è anche un ricercatore economico, ha aggiunto all’Anatolia: “Il tasso di crescita previsto nel 2021 può compensare la contrazione totale che l’economia nazionale ha sperimentato nel 2020”.

“C’è la possibilità per un certo numero di settori di riprendersi, in particolare le attività legate al commercio, e alcuni settori come alberghi e turismo, che hanno visto un significativo deterioramento nell’ultimo anno”, secondo il portavoce.

Il Regno ha attuato misure e restrizioni rigorose dallo scorso marzo, nell’ambito dei tentativi del governo di prevenire un’epidemia locale di Corona, che includeva la sospensione di voli e trasporti e la chiusura di strutture vitali, durata più di tre mesi.

Ha proseguito: “Tra le cose che preannunciano un anno positivo in termini di tasso di crescita, il valore aggiunto agricolo dovrebbe aumentare dell’11 per cento, il che farà superare i 70 milioni di quintali al raccolto agricolo”.

Ha continuato: “Inoltre, prevediamo che la produzione di agrumi aumenterà del 29% e la produzione di olive del 14%, il che darà una forte forza all’economia nazionale e migliorerà la sua capacità di recuperare la sua offerta”.

Ha aggiunto: “Il 2021 sarà positivo, soprattutto con l’inizio della generalizzazione della copertura sanitaria, che affronterà gli squilibri del sistema sociale e consentirà l’integrazione economica”.

Al-Nasiri collega quanto sopra, con investimenti pubblici nel 2021 che ammonteranno a 230 miliardi di dirham (25 miliardi di dollari) che “consentiranno di aumentare il valore aggiunto in un gruppo di settori produttivi, rilanciare il settore delle contrattazioni nel Regno e raccogliere riserve valutarie».

** File prioritari

Sui fascicoli economici prioritari, il ricercatore economico Oraz ha spiegato che “il settore turistico è prioritario, in quanto è il più colpito, e perché è un operatore importante ed è legato alle decisioni delle economie estere”.

Ha sottolineato che “lo Stato deve fornire sufficienti garanzie istituzionali, riforme e governance per gli investitori locali e stranieri… e attuare riforme a livello del mercato del lavoro per renderlo più flessibile”.

Il 28 gennaio è stata lanciata la campagna nazionale di vaccinazione contro il Corona virus con i vaccini cinesi “Sinopharma” e quelli britannici “AstraZeneca/Oxford”.

Il Marocco è arrivato ad acquistare 2,5 milioni di dosi come acconto dei due vaccini, distribuite tra due milioni di dosi di “AstraZenecia” e 500mila di “Sinopharma”.

La notizia pubblicata sulla pagina ufficiale di Anadolu Agency è l’abbreviazione di una parte delle notizie che viene presentata agli abbonati tramite il News Streaming System (HAS). Per iscriversi all’agenzia, si prega di contattare il seguente link.

0 commenti su “Vincenzo Abbinante Console Marocco: economie globali, prevale un cauto ottimismo per raggiungere la crescita economica nel 2021.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: