CUCINA

Ravioli con gamberetti e pomodorini

ravioli-con-gamberetti-e-pomodorini
Spread the love

ravioli con gamberi e pomodorini nel piatto

I ravioli con gamberetti e pomodorini sono un primo piatto delle feste, soprattutto di quelle in cui i piatti della tradizione possono essere innovati e arricchiti da ingredienti speciali.

Tra le caratteristiche di questo piatto, oltre al sugo di gamberi freschi e al ripieno di gamberi, c’è il fatto che la pasta all’uovo è fatta con la semola di grano duro e non con la farina bianca di grano tenero. Il risultato è una sfoglia di consistenza, che però sarà leggermente più difficile da lavorare. Il consiglio, quando si realizzano le paste ripiene, è quello di lasciar stare le tecniche della nonna e affidarsi il più possibile agli strumenti che semplificano la vita: una buona macchina per tirare la pasta e uno stampo per ravioli.

La pasta di grano duro si secca più rapidamente di quella di grano tenero, tenete sempre le strisce ben coperte con un canovaccio, e, se quando le lavorate risultano troppo secche, inumidite le zone in cui i ravioli vengono chiusi bagnandovi il dito con un po’ d’acqua.

Durata

Tempo di preparazione: 60 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Tempo totale: 74 minuti

Dosi per

4 persone

Ingredienti

Per la pasta:

  • 250 g Semola rimacinata di grano duro
  • 2 Uova
  • 1 Tuorlo d’Uovo
  • 25 g Acqua
  • 1 pizzico Sale

Per il ripieno:

  • 250 g Ricotta
  • 200 g Gamberi freschi
  • 1 Albume
  • 1 pizzico Noce Moscata
  • q.b. Prezzemolo tritato
  • q.b. Sale

Per il sugo:

  • 300 g Gamberi freschi
  • 1 spicchio Aglio
  • 400 g Pomodorino Ciliegini
  • ½ bicchiere Prosecco
  • q.b. Olio Extravergine D’Oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Prezzemolo tritato

Preparazione:

Per preparare la ricetta dei ravioli con gamberetti e pomodorini, preparate la pasta mettendo la farina sul piano di lavoro, formate la fontana e versate al centro le uova, l’acqua e un pizzico di sale. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto dalla consistenza liscia ed omogenea.

Coprite con un canovaccio inumidito e lasciate riposare per 30 minuti. Intanto, preparate il ripieno.

Lavate e sgusciate i gamberi lasciando attaccata la parte terminale della coda, incidete delicatamente il dorso ed eliminate l’intestino.

Passateli velocemente sotto l’acqua corrente, poi tamponateli con carta assorbente da cucina e tritali finemente.

Passate la ricotta al setaccio e raccoglietela in una terrina, unite l’albume, i gamberi, la noce moscata, il sale e il prezzemolo tritato. Mescolate fino ad ottenere un composto ben amalgamato, coprite e riponete in frigorifero.

sfoglia sottile

Riprendete l’impasto, stendetelo in una sfoglia sottile e ritagliate delle strisce.

strisce di pasta con ripieno nel sac à poche

Con l’aiuto di una sac à poche mettete dei mucchietti di ripieno ben distanziati su una striscia di pasta e ricoprite con un’altra striscia di pasta.

ravioli formati

Premete con le dita tutto intorno al ripieno per far fuoriuscire l’aria e ritagliate tanti quadrati di uguale dimensione.

Preparate il sugo versando una generosa dose di olio EVO in una larga padella assieme allo spicchio di aglio.

Portate sul fuoco e fate rosolare, eliminate l’aglio e unite i gamberi. Fateli insaporire a fuoco vivo per 3 – 4 minuti e sfumate con il prosecco.

Unite i pomodorini, salate e proseguite la cottura per 10 minuti.

Lessate i ravioli in abbondante acqua salata per circa 10 minuti, scolateli serbando un poco di acqua di cottura e versateli nella padella con il condimento.

Unite abbondante prezzemolo tritato e fateli insaporire per qualche minuto aggiungendo, se necessario, poca acqua di cottura dei ravioli.

0 commenti su “Ravioli con gamberetti e pomodorini

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: