ESTERO

La Cornovaglia: spiagge e hotel da vip in una regione povera: un teatro simbolico per le contraddizioni che il G7 deve affrontare

la-cornovaglia:-spiagge-e-hotel-da-vip-in-una-regione-povera:-un-teatro-simbolico-per-le-contraddizioni-che-il-g7-deve-affrontare
Spread the love

LONDRA. La chiamano “Cornish Riviera”, nomignolo che allude alle destinazioni continentali posh, per evocare l’equivalente britannico della Costa Azzurra: l’angolo più bello, pittoresco ed esclusivo del Regno Unito. Boris Johnson non ha scelto a caso la Cornovaglia come sede del summit del G7 di questo fine settimana: baie orlate da un’acqua blu cobalto, spiagge di candida sabbia, scogliere a picco sul mare, inframezzate da villaggi di pescatori le cui deliziose casette di pietra bianca con il tempo sono diventate Airbnb per le vacanze d’élite, hotel di lusso, ristoranti gourmet.

0 commenti su “La Cornovaglia: spiagge e hotel da vip in una regione povera: un teatro simbolico per le contraddizioni che il G7 deve affrontare

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: