attualità

Voli turistici nello spazio, Bezos anticipa Musk e Branson: prezzi da capogiro

voli-turistici-nello-spazio,-bezos-anticipa-musk-e-branson:-prezzi-da-capogiro
Spread the love

Il lancio il 20 luglio in Texas

Redazione — 7 Giugno 2021

Jeff e Mark Bezos
Jeff e Mark Bezos

Il 20 luglio in Texas è in programma il primo viaggio turistico nello spazio. Ad annunciarlo, con una operazione mediatica senza precedenti, è l’imprenditore americano Jeff Bezos -fondatore di Amazon – che volerà a bordo della navetta New Shepard, della sua società Blue Origin, insieme al fratello minore Mark e a un terzo passeggero, vincitore di un’asta online ancora in corso sul sito della stessa Blue Origin.

L’offerente vincitore potrà partecipare al viaggio nello spazio. L’asta ha già visto la partecipazione di oltre 6000 ‘paperoni‘ da 143 Paesi del mondo. L’offerta attuale è pari a 2,8 milioni di dollari. L’asta si concluderà il prossimo 12 giugno. L’importo sarà devoluto alla fondazione di Blue Origin, Club for the Future , per ispirare le generazioni future a perseguire carriere in ambito Stem – discipline scientifico-tecnologiche – e aiutare a inventare il futuro della vita nello spazio.

Fin da quando avevo 5 anni ho sognato di viaggiare nello spazio. Il 20 luglio intraprenderò un viaggio con mio fratello. L’avventura più grande con il mio migliore amico”, ha annunciato Bezos su Instagram. Blue Origin è una società privata creata da Bezos con sede a Kent (Washington), un sobborgo di Seattle, dov’è situata la sua area di ricerca e sviluppo. Nel 2009 la società è stata premiata dalla NASA con 3,7 milioni di dollari con l’accordo sullo spazio all’interno del programma commerciale (CCDev) per lo sviluppo di concept e tecnologie per gettare le basi per future operazioni di volo spaziale umano. Ha ricevuto altri 22 milioni di dollari durante la seconda fase del programma.

Si tratta di una mossa strategica per anticipare la concorrenza. Bezos – che lascerà ad Andy Jassy la carica di amministratore delegato di Amazon il 5 luglio – vuole accelerare nella ‘guerra’ tra le startup dello spazio che vede in campo anche il gruppo SpaceX guidato da Elon Musk e Virgin Galactic fondata da Richard Branson. Tutti e tre hanno investito miliardi di dollari nelle rispettive startup, ma sarà Bezos il primo a viaggiare nello spazio con la navicella costruita dalla sua società.

Virgin Galactic dovrebbe lanciare navicelle nello spazio a partire dal 2022. Ad oggi sono stati già venduti circa 600 biglietti ad un prezzo che oscilla tra i 200 e i 250mila dollari.

Redazione

© Riproduzione riservata

0 commenti su “Voli turistici nello spazio, Bezos anticipa Musk e Branson: prezzi da capogiro

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: